mercoledì 20 ottobre 2010

PLATANO ALLA PORTORICANA

Questa è una ricetta per un ottimo contorno. Il platano sono quelle banane verdi che si trovano nei negozi etnici ed ora anche nei migliori supermercati. Per questa ricetta devono essere assolutamente poco maturi e molto sodi. Come tutti i fritti vanno mangiati ben caldi anche se non sono male anche freddi.

IMMAGINE (Work in progress)


INGREDIENTI (per 4 persone)

2-3 platani grandi e non maturi
Olio di semi per friggere
Sale

PREPARAZIONE

Sbucciare i platani incidendo per lungo la parte spigolosa della buccia.
Tagliarli a pezzetti di circa 2 cm di spessore.
Friggere i pezzetti di platano fino a quando saranno leggermente dorati.
Scolarli ed asciugarli su una carta assorbente.
Prendere i pezzetti di platani e porli su un tagliere in verticale e con un largo coltello usando la lama di piatto premere il pezzetto fino ad uno spessore di un paio di mm. (Volendo si può utilizzare un batticarne).
Una volta schiacciati tutti i pezzetti friggerli nuovamente fino a che saranno ben dorati.
Scolarli, asciugarli su una carta assorbente e salarli.
Servirli ben caldi

Se si deve friggere una quantità tale da doverlo fare in più fasi consiglio di mantenere il fritto ben croccante ponendolo in forno a 80° mantenendo socchiusa l'anta in modo da far uscire l'umidità.
Stampa il post

Nessun commento:

Posta un commento