venerdì 5 novembre 2010

RISOTTO ALL'AMARONE

Quando mia moglie ed io abbiamo l'occasione di andare a Verona normalmente ci fermiamo a mangiare alla Bottega del Vino e, di norma, come primo prendiamo questo risotto che non finisce mai di stupirci e di piacerci. Non è complicato da fare l'importante è scegliere un buon vino. Può essere realizzato anche con altri vini comunque di una certa corposità.

Provvisoria dal web

INGREDIENTI (per 4 persone)

320 g di riso carnaroli
2 noci di burro
1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
½ cipolla bianca
½ bottiglia di vino Amarone
1 l di brodo di carne o di dado
Pepe

PREPARAZIONE

Mettere in una padella l'olio EVO, una noce di burro e la cipolla tritata finemente.
Soffriggere fino a che la cipolla non sarà diventata trasparente.
Aggiungere il riso e farlo tostare bene mescolando di continuo.
Mettere il vino tenendone da parte un mezzo bicchiere e mescolare fino all'evaporazione quindi aggiungere un paio di mestolini di brodo. Mescolare sempre il riso tenendolo bagnato di brodo fino alla cottura (circa 14-15 minuti).
Quasi a termine della cottura aggiungere il vino tenuto da parte.
Una volta cotto il risotto toglierlo dal fuoco ed aggiungere una noce di burro e mantecare bene mescolando velocemente il risotto.
Tenere il risotto all'onda (abbastanza morbido); se necessario aggiungere il brodo.
Servire nel piatto caldo.
L'aggiunta di formaggio grana grattugiato è facoltativo

VINO CONSIGLIATO

Amarone Classico di Tommasi
Stampa il post

1 commento:

  1. mmmmmmm Che gran delizia, pubblicato sul mio twitter, vi do un consiglio per gli amanti dell'Amarone
    http://www.facebook.com/tommasi.viticoltori

    RispondiElimina