giovedì 18 novembre 2010

SCALOPPINE AL RUM

Penso che sia capitato a tutti di preparare le scaloppine di vitello e, di norma, si preparano al limone, al Marsala o al vino bianco. La ricetta che propongo prevede l'utilizzo del rum che secondo me da un po' più di grinta al piatto. L'ho abbinato ad un contorno di carote tagliate a fiammifero. Per il rum consiglio Havana Club 7 anni Anejo (lo mejor)

Scaloppine al rum

INGREDIENTI (per 4 persone)

500 g di scaloppe di vitello
6 carote
Farina bianca 00
Olio extra vergine d'oliva
50 g di burro
½ bicchiere di rum invecchiato
½ bicchiere d'acqua
Qualche foglia di salvia
Pepe
Sale

PREPARAZIONE

Prendere le scaloppe di vitello tagliarle in due se troppo grandi ed incidere il bordo per evitare che si arriccino in cottura. Passarle nella farina bianca e lasciarle riposare a temperatura ambiente per una mezz'ora.
Pelare le carote, lavarle ed asciugarle quindi tagliarle in modo da ottenere tanti piccoli fiammiferi.
Mettere in una capiente padella il burro con un filo d'olio EVO; quando il burro sarà sciolto mettere qualche foglia di salvia e le scaloppine e lasciare cuocere a fuoco medio per 5 minuti.
Nel frattempo in un altro padellino mettere un filo d'olio EVO e quando è ben caldo aggiungere le carote; farle saltare bene a fuoco vivace quindi aggiungere il mezzo bicchiere d'acqua e continuare la cottura.
Girare le scaloppine ed attendere 2-3 minuti quindi, spostando momentaneamente dal fuoco la padella aggiungere il rum quando inizia ad evaporare rimettere la padella sul fuoco per altri due minuti.
Impiattare, a fianco delle carote, le scaloppine nappandole con l'intingolo di cottura e decorando con foglioline di salvia.

VINO CONSIGLIATO

Cabernet - Istrice di Elena Walch
Stampa il post

2 commenti:

  1. Ciao Gianni,
    complimenti anche il tuo di blog è molto bello...pulito e ben curato!
    Queste scaloppine al rum mi attirano tantissimo, appena posso le provo, ancora grazie di tutto Antonella.
    P.S.ho prelevato il tuo bellissimo banner e mi sono aggiunta tra i tuoi amici.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  2. ciao Gianni, stasera le proviamo con la tua ricetta! ti faremo sapere! :)

    RispondiElimina