martedì 16 novembre 2010

UOVO AL VAPORE

L'uovo è uno dei cibi che più mi piacciono e come sempre è la ciambella di salvataggio quando, all'ultimo momento, non sai cosa preparare. Questo è un modo per fare l'uovo sodo in maniera diversa e presentato un pochino meglio. E' una ricetta che sembra complicata ma, in realtà, è davvero semplice.

Uova al vapore


Con questa ricetta partecipo alla Raccolta di Note di cioccolato - Un uovo per amico


INGREDIENTI (per 4 persone)

8 uova intere
4 tuorli d'uovo
300 g di fagiolini fini (cornetti)
250 g di salsa di pomodoro
Erba cipollina
Olio extra vergine di oliva
Spicchio d'aglio
Peperoncino
Sale
Pepe

PREPARAZIONE

Prendere un bicchiere termoresistente o una ciotolina per ogni persona.
Ungere l'interno del bicchiere con un poco d'olio.
Mettere in un bicchiere il tuorlo d'uovo un po' di sale, di pepe e di erba cipollina tritata.
Mescolare con una forchetta quindi aggiungere 2 uova intere.
Ripetere l'operazione per ogni bicchiere.
Cuocere le uova al vapore per 7 minuti oppure a bagno maria mettendo i bicchieri in una pentola capace con acqua fino al livello delle uovo sempre per 7 minuti dalla bollitura mettendo un coperchio. Sul fondo della pentola mettere un foglio di carta casa ripiegato onde evitare le vibrazioni dei bicchieri nel corso della bollitura.
Nel frattempo scottare i fagiolini in acqua bollente salata per 4 minuti e scolarli.
In una padella fare soffriggere l'aglio in camicia con il peperoncino in un filo d'olio EVO.
Togliere l'aglio ed il peperoncino, aggiungere la passata di pomodoro e un paio di cucchiai di acqua calda. Fare addensare.
Trascorso il tempo di cottura delle uova, togliere i bicchieri e preparare il piatto
Mettere da una parte i fagiolini e dall'altra la passata distribuendola bene.
Appoggiare una paletta sul bicchiere e rovesciare; l'uovo dovrebbe staccarsi altrimenti fare girare lungo il perimetro del bicchiere un coltellino per staccarlo.
Tenendo sempre il bicchiere appoggiato alla paletta posizionare l'uova al centro del piatto.
Guarnire la sommità dell'uovo con erba cipollina tritata ed un filo d'olio EVO.

VINO CONSIGLIATO

Teroldego Rotaliano D.O.C. di Santa Margherita
Stampa il post

1 commento:

  1. Complimenti per la nuova grafica! E' un verdino salvia a me molto gradito. Quando stavamo progettando i mobili per la cucina, pensavamo di farli di questo colore. Poi alla fine, invece, abbiamo fatto le travi della sala da pranzo verdi!
    E complimenti anche per "l'uovo".
    Quasi quasi mi rifugio anch'io questa sera, nelle uova!

    RispondiElimina