mercoledì 19 gennaio 2011

FOCACCIA DI UN TRIONFO

Per un interista come me lo scorso anno è stato e sarà indimenticabile e, molto probabilmente, irripetibile. Negli sport di squadra e, soprattutto, nel calcio vige la regola non scritta "squadra che vince non si cambia". Io e gli amici lo abbiamo applicato in occasione delle partite di Champions League. L'incontro Dinamo Kiev-Inter con un finale rocambolesco dove l'Inter ribaltò una partita che oramai davamo persa, l'ho visto a casa con i miei figli, mio nipote e 3 miei amici. Visto il risultato finale, negli incontri successivi era obbligatoria la presenza e soprattutto occupare gli stessi posti della volta precedente. E' chiaro che l'occasione della partita era anche l'occasione di cenare insieme; una volta la pizza, un altra panini con salamine e crauti stile stadio e in occasione di Inter-Chelsea, focacce all'olio (n° 5 rotonde da 32 cm) con affettati, salse varie e formaggi.
Dopo la partita, la cena era piaciuta talmente che è diventata obbligatoria anche quella.
E' tale il motivo del titolo

Focaccia del trionfo

INGREDIENTI (n° 3 teglie da 32 cm di diametro)

Per l'impasto
1 kg di farina bianca "0"
1/2 l. d'acqua
75 g di olio extravergine d'oliva
30 g di lievito di birra

20 g di miele
15 g di sale

Per l'emulsione
40 ml d'acqua
60 g di olio extravergine d'oliva
20 g di sale


PREPARAZIONE

Inserire nella planetaria la farina, l'olio EVO, il lievito scolto in poca acqua tiepida, il miele e l'acqua in cui si sarà sciolto il sale ed impastare il tutto fino a che l'impasto non si attacca più alle pareti e forma una palla compatta. Completare la lavorazione a mano su una spianatoia fino a che l'impasto risulti morbido e liscio.
Farlo riposare coperto in un recipiente stretto e alto a temperatura ambiente fino a quando no sarà raddoppiato.
Capovolgere l'impasto e dividerlo tenendo conto che deve essere tirato con il matterello fino ad uno spessore di 2 cm circa.
Stendere l'impasto sulla teglia precedentemente oliata e pizzicare la superficie pizzicandola con leggeri movimenti rotatori formando dei buchini.
Preparare l'emulsione e distribuirla sulla superficie passando leggermente le mani.
Lasciare lievitare ulteriormente in ambiente caldo per una ventina di minuti.
Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 30-40 minuti.
La focaccia sarà cotta quando la superficie avrà un colore dorato sopra e sotto.

SOLO PER LA CRONACA


L'unica assenza si è avuta in occasione della finale quando con noi non c'era il mio amico Luciano. Abbiamo provveduto a sostituirlo con un pupazzo che oltre a tenere il suo posto sul divano di casa lo abbiamo portato a festeggiare tutta notte a San Siro in attesa dell'arrivo della squadra.

Mauro ed il pupazzo alias Luciano
Stampa il post

10 commenti:

  1. ¡Que buena! Tiene un color estupendo.
    Saludos.

    RispondiElimina
  2. Buona!!!Adoro le focacce fatte in casa!!!
    buona giornata
    angelica

    RispondiElimina
  3. :D Eheh! Carino il post! ^^

    Fantastica anche la focaccia del trionfo!! Io non seguo il calcio, ma so quanto può appassionare... :)

    Beso,
    Babi

    RispondiElimina
  4. Ma mi focaccia il piacere...

    RispondiElimina
  5. Dovevo aspettarmelo dal cognato giuventino

    RispondiElimina
  6. interista.
    ecco. trovato.
    un difetto dovevi pure averlo!

    baciotti bello!!!
    bbbona la focaccina!!

    :P

    RispondiElimina
  7. FORZA INTER!!! W la focaccia del trionfo...e ...come l'ha presa Luciano la sostituzione??? HAHAHHAHAH....ciao Flavia

    RispondiElimina
  8. @Flavia
    Luciano spera che si raggiunga di nuovo la finale ma non sa che, nell'eventualità, abbiamo già deciso che rimane a casa. Anzi, visto che era sì a casa sua, ma a Stintino, lo rimanderemo là.
    Un bacione

    RispondiElimina
  9. Bellissime queste occasioni d'incontro e se poi sono accompagnate dal buon cibo meglio ancora!
    Per scaramanzia quindi assolutamente ripetere tutto, anche quest'ottima focaccia (bella scusa!).
    Grazie, da provare, anche perchè tifiamo la stessa squadra!

    RispondiElimina
  10. Dana, Dana, Dana, Dana,
    EliFla, EliFla, EliFla, EliFla,

    "c'è solo l'INTER, c'è solo l'INTER,"

    Siamo noi, siamo noi, i campioni del mondo siamo noi!!!!!!

    RispondiElimina