mercoledì 26 gennaio 2011

INVOLTINI DI VERZA DI TARTARE CON CUORE PICCANTE

Partecipo per la prima volta all'MT Challenge il cui tema del mese sono gli involtini di verza.
E' anche la prima volta che cucino la verza quindi è un completo esordio.
Avevo ben chiaro solo che dovevo usare la verza abbianata con una salsa, per il resto ... buio completo.
Pensa e ripensa il tempo è trascorso e mi sono trovato prossimo al termine imposto senza aver deciso nulla, quando, stamane in ufficio, un collega mi ha detto che aveva voglia di mangiare una tartare.
Blink!! La lampadina si è accesa. Involtino di verza con ripieno di tartare di manzo con cuore piccante su crema di patate e formaggio.



Con questa ricetta partecipo al contest di Menù Turistico - MT Challenge di gennaio



INGREDIENTI (per 4 persone)


Per l'involtino

1 verza
400 g di filetto di manzo macinato o tagliato al coltello
1 peperone rosso
Paprika forte
Prezzemolo tritato
Zenzero tritato
Succo di un limone
Olio extra vergine d'oliva
Pepe
Sale

Per la salsa di patate
2 patate
1oo g di formaggio morbido
50 g di burro
50 g di latte intero

Per la salsa di verza
Foglie di verza
50 g di burro
Acqua
Olio extra vergine d'oliva

Pepe
Sale

PREPARAZIONE

Involtini di verza

Togliere le foglie esterne della verza ed eliminarle. Togliere tutte le altre foglie fino a raggiungere il cuore.
Pulire bene e lavare il peperone  e taglialo grossolanamente.
Fare bollire acqua salata ed immergere poche alla volta le foglie di verza e dopo circa un minuto toglierle ed immergerle immediatamente in acqua ghiacciata.
Una volta teminata l'operazione con la verza fare la stessa cosa con il peperone.
Mettere a cuocere la verza per circa 10 minuti.
Nel frattempo preparare la tartare mettendo in una ciotola 4 cucchiai d'olio EVO, 2 cucchiai di succo di limone del prezzemolo tritato, sale e pepe.
Amalgamare bene il tutto quindi aggiungere la carne macinata e mescolare bene.
Lasciare riposare in frigorifero.
Tagliare a dadini piccoli il peperone metterlo in una ciotola aggiungendo zenzero tritato, paprika forte in polvere, sale ed un filo d'olio EVO. Mescolare bene e lasciare riposare in frigorifero.
La quantità di zenzero e paprika dipende da quanto la volete piccante.
Trascorsi i 10 minuti di cottura della verza toglierla dall'acqua bollente e metterla in una ciotola con acqua ghiacciata.
Scolare ed asciugare le foglie di verza.
Foderare una ciotola con le foglie di verza che escano bene dai bordi per poter poi chiudere il ripieno. Aggiungere la tartare di manzo creando un invaso al centro.
Mettere in questo invaso la dadolata di peperoni fin quasi alla sommità. Coprire fino a filo della ciotola con la tartare.
Chiudere con le foglie di verza mettendo un piattino per tenere pressato il tutto.
Mettere a riposare in frigorifero fino al momento di servire.

Salsa di patate
Pelare le patate, tagliarle a pezzetti e metterle a bollire in acqua calda.
Nel frattempo tagliare il formaggio a dadini piccoli. Io ho usato un formaggio locale morbido a pasta bianca.
Una volta cotte le patate scolarle e schiacciarle bene. Mettere il purè in un pentolino sul fuoco ed aggiungere il latte, il burro ed il formaggio. Mescolare bene scaldando fino a poco sotto il punto di bollore. Continuare a cuocere fino a quando la salsa non risulterà liscia ed omogenea (5-6 minuti)

Salsa di verza
Mettere le foglie di verza non utilizzate nel bicchiere del frullature ad immersione ed aggiungere il burro, un mestolino d'acqua di cottura della verza, sale e pepe ed iniziare a frullare.
Mentre si frulla aggiungere due cucchiai d'olio EVO. Aggiungere eventualmente altra qcqua fino a raggiungere la consistenza desiderata.


In un piatto versare la salsa di patate filtrandola; posizionare rovesciato l'involtino di verza al centro ed aggiungere un pò di salsa di verza sulla sommità.
Stampa il post

4 commenti:

  1. Grazie, gianni! Anche questa, è una novità, perchè finora non abbiamo avuto ripieni crudi!
    Ti metto in home page e benvenuto all'emmetichallenge
    ciao
    alessandra

    RispondiElimina
  2. Bene! Finalmente un altro sostenitore del piccante....io ne sono quasi dipendente e inoltre la paprika è una spezia veramente magica, a casa mia non manca mai.
    Interessante il tuo ripieno, direi sicuramente "non convenzionale"!!

    Un abbraccio,

    Fabi

    RispondiElimina
  3. Una combinazione assolutamente inedita che strizza l'occhio ad uno dei sapori che amo di più, il piccante!

    Grandissimo Gianni!!! :-D

    RispondiElimina
  4. Ogni volta che passo a trovarti trovo delle cose magnifiche...bravo Gianni...complimenti!

    RispondiElimina