martedì 29 marzo 2011

COSCIA DI MAIALINO AI PISTACCHI

Il 14 scorso ho compiuto gli anni e la sera successiva amici a cena per la serata Champion (ritorno Bayern Monaco - Inter). Tra gli amici Luciano mi chiede se può venire anche un suo amico. Nessun problema l'importante che sia interista. Comunque cosa preparare questa volta? Sicuramente come primo un bel minestrone di verdure dato che Luciano lo adora e che lo mangia solo da me visto che sia lui che la sua compagna sono troppo "impegnati" nel lavoro per avere la voglia di mettersi a cucinare. Come secondo? Non avevo proprio idee e così a mezzogiorno sono andato al supermercato e girando nel reparto macelleria ho visto delle cosce di maialino che erano uno spettacolo. Visto che non sempre ci sono ne ho approfittato per fare un bel arrosto.
La sorpresa comunque l'ho avuta io perché quando è arrivato Luciano ho scoperto che l'amico in questione era .... Kami, un caro amico iraniano dei tempi delle superiori, compagno di tante sfide calcistiche e che non vedevo da almeno 7-8 anni visto che, beato lui, anni fa si è trasferito a vivere in Brasile ad allevare cavalli.
Nel complesso ho rivisto un amico dopo tanto tempo, abbiamo mangiato .. decentemente e, soprattutto l'INTER HA VINTO.


Con questa ricetta partecipo al contest di La cucina di Tatina - Oro verde di Sicilia




INGREDIENTI (per 8 persone)

1,5 kg di coscia di maialino
200 g di pancetta
100 g lardo
100 g di speck
250 g di pistacchi sgusciati
Rametti di rosmarino
Olio extra vergine d'oliva
Pepe
Sale

PREPARAZIONE

Prendere la coscia e, con un coltello ben affilato inciderla in testa ed andando in profondità creare una tasca.
Riempire la tasca con i pistacchi quindi pepare e salare (poco) l'esterno.
Su un foglio di carta forno stendere il lardo, la pancetta e lo speck cercando di creare una superficie tale da coprire integralmente la coscia.
Mettere sullo strato di affettati alcuni rametti di rosmarino quindi appoggiare la coscia su un bordo dello strato di affettati e, aiutandosi con la carta forno arrotolare facendo in modo da avvolgere completamente la coscia.
Mettere in una casseruola da forno un pò di olio EVO e posizionare al centro la coscia; aggiungere qualche rametto di rosmarino ed infornare a 180° per 40 minuti.
Togliere dal forno la casseruola e togliere dalla coscia gli affettati.
Avvolgere la coscia nella carta d'alluminio e lasciarla nel forno spento ed aperto
Sminuzzare al coltello gli affettati, metterli nel bicchiere del frullatore ad immersione insieme all'olio di cottura e frullare sino ad ottenere una crema densa.
Tenere la crema calda e tagliare a fette la coscia di maialino.
Servirla nappando con la crema.
E come contorno potevo non fare le patate arrosto?
Stampa il post

5 commenti:

  1. l'ho detto, l'essere interista è il tuo unico difetto, meno male che non si vede nei piatti!!!
    ottimo secondo, bello!
    TVB

    RispondiElimina
  2. Grazie per questa splendida ricetta, Gianni! :-)

    RispondiElimina
  3. Buono il cosciotto fatto così! E poi con una gradita sorpresa così credo che il cibo sia passato in secondo piano! Bravissimo!!!

    RispondiElimina
  4. Me gustan mucho los pistachos pero nunca les he tomado con carne, seguro que le van estupendamente.
    Saludos.

    RispondiElimina
  5. ma che bella ricettina, bravo gianni..con i pistacchi, proprio una bella idea!

    RispondiElimina