lunedì 9 maggio 2011

COSTINE DI MAIALE AL FORNO

Come ho avuto modo di dire in post precedenti sono a dieta ed oggi a mezzogiorno il mio pranzo erano le costine di maiale. Normalmente le faccio sulla griglia con il barbeque a cottura indiretta ma oggi non avevo modo di poter dedicare il tempo necessario. Pensando ad una alternativa mi sono ricordato di come le preparava Alessandra, la mia prima moglie, la quale, sapendo quanto mi piacessero le aveva chiamate "Tu mi fai felice". 
Ad Alessandra non piaceva particolarmente cucinare però quando lo faceva il risultato era eccellente, anche perché, per suo carattere, se faceva una cosa doveva farla bene altrimenti era meglio non farla. Altra sua dote culinaria era che poteva preparare anche soltanto una semplice caprese ma doveva essere presentata bene "perché il primo boccone è degli occhi".
Siamo separati oramai da 15 anni e dopo i primi, dove c'era una certa conflittualità, ora il rapporto è decisamente buono.
Sembra strano a dirsi ma questo cambiamento è avvenuto quando Alessandra ha conosciuto Emanuela ed ha capito che aveva trovato un'alleata decisamente in linea con lei sull'educazione dei figli (Giacomo e Rossella). Spesso, soprattutto quando c'è da fare qualche rimprovero ai figli, Alessandra mi chiama ma poi vuole parlare direttamente con Emanuela perché, dicono, io sono troppo buono. Ah che vita, mi informano e poi mi scavalcano.
Più di una volta siamo usciti a cena con i ragazzi, con Alessandra ed il suo compagno Marco.
Mi viene ancora da ridere! Una sera mio figlio Giacomo ci ha offerto una pizza a compensazione del fatto che noi gli avevamo comprato l'auto nuova. Loro, moglie ed ex moglie, hanno passato la sera a commentare e confrontare cosa facevo a casa, come dormivo, ed altre amenità del genere. Chiaramente i vicini di tavolo sentivano tutto e mi sentivo un poco osservato; c'era persino una signora di mezza età che a seconda di quello che dicevano mi mandava sguardi di approvazione o disapprovazione. Che figura.
Quando Rossella è partita per la Corea, prima di Natale, ci siamo ritrovati tutti e quattro in aeroporto per salutarla. E dopo? La nostra amica Antonella di Fonte (TV) ci aveva invitato a pranzo ma saputo che c'erano anche Alessandra e Marco le abbiamo proposto di ritrovarci  in qualche locale derlla zona. Nemmeno per sogno! Antonella ha invitato anche loro a casa sua e, a fine giornata, ci ha detto che se non l'avesse visto con i propri occhi avrebbe fatto fatica a credeci.
Tornando alla ricetta di oggi posso solo dire che mi sono fatto felice da solo.

 
Con questa ricetta partecipo al contest del Le Ricette dell'amore vero - Cosa sforno oggi?  


INGREDIENTI (per 4 persone)

1 Kg di costine di maiale
Olio extra vergine d'oliva
Salvia
Rosmarino
Pepe
Sale

PREPARAZIONE

Premetto che io il sale non l'ho utilizzato ma ho messo molto pepe.
Quando preparo le costine preferisco farle dividere in due dal macellaio, non separarle l'una dalle altre e cuocere i pezzi interi.
La divisione in una o due costine preferisco farla a cottura avventuta perché in questo modo la parte interna resta più morbida e succosa.
Salare (se volete) e pepare bene i pezzi di carne.
Mettere un foglio di carta forno su una placca da forno e versare un po' di olio EVO.
Ungere bene il foglio e poi ungere bene le costine su tutti i lati.
Mettere sulla carne dei rametti di rosmarino e delle foglie di salvia.
Accendere il forno a 160° ventilato.
Quando ha raggiunto la temperatura infornare per 50 minuti. 
Il tempo può variare a seconda del forno; si può dire che sono cotte quando la carne si è un poco ritirata e spunta circa mezzo centimetro di osso.
Stampa il post

6 commenti:

  1. bello il tuo racconto, Gianni, l'ho letto con piacere perché conferma una mia idea.. certe affinità VERE, non finiscono mai e, buffo, si ritrovano tra le persone che si scelgono anche dopo. Vedi come le "tue" donne riescono a discorrere (di te, ahahahhh!)
    Le costine sono una favola, al forno mai fatte, perso qualcosa a quanto vedo ;)

    RispondiElimina
  2. Dall'aspetto sembrano buone, credo che cercherò di far felice il maritino ; ))

    RispondiElimina
  3. ahaha! povero te! :-D nn una, due critiche!nn so come ti vedo! :D.. skerzo ovviamente! bello il rapporto ke avete costruito, fa bene anke ai figli.. x le costine di maiale ti dirò.. nn mangio la carne di maiale xkè non mi piace e oltretutto ne sn intollerante, forse x questo, nn riesco a sopportarne l'odore.. però le cucino, le farò al forno, è un ottima idea.. ciaoo!

    RispondiElimina
  4. ahaha! povero te! :-D nn una, due critiche!nn so come ti vedo! :D.. skerzo ovviamente! bello il rapporto ke avete costruito, fa bene anke ai figli.. x le costine di maiale ti dirò.. nn mangio la carne di maiale xkè non mi piace e oltretutto ne sn intollerante, forse x questo, nn riesco a sopportarne l'odore.. però le cucino, le farò al forno, è un ottima idea.. ciaoo!

    RispondiElimina
  5. le adorooooooooooooooooooo!!!
    complimenti, ti son venute benissimo!

    RispondiElimina
  6. I tuoi post sono sempre interessanti! Anch'io ho un blog, passi da me, vorrei un'opinione, tu sei un esperto, io solo una donna che lavora e cerca di cucinare cose appetitose. A presto, Laura

    RispondiElimina