domenica 28 agosto 2011

PEPERONCINI TONDI RIPIENI SOTT'OLIO


Come ho detto qualche tempo fa a maggio ho eliminato circa 5 m. di siepe e nello spazio recuperato ho deciso di fare un piccolo orticello. Niente di particolarmente impegnativo; l'ho fatto solo per avere la soddisfazione di mangiare qualche verdura che hai coltivato personalmente.
Piantare a maggio era tardi per molte verdure così ho pensato di utilizzare quest'anno per fare prova e un po' di esperienza.
Ho piantato 4 diverse varietà di pomodoro e ho scoperto che devo piantarne di meno perchè producono più di quanto ne consumi.
Ho piantato i peperoni gialli e rossi e devo trovare il modo di difenderli dalle lumache e dalle "forbicine"; a quanto pare ne sono ghiotti, non se ne è salvato uno.
Ho piantato dell'insalata e delle bietole e vale quanto ho detto per i pomodori.
Ho piantato 2 piante di melone e una di anguria. Il melone è cresciuto bene e la scorsa settimana ho raccolto ed assaggiato il primo frutto. Polpa molto succosa ma sapore piuttosto "sciapo" probabilmente devo farli maturare un poco di più. Vedremo gli altri.
L'anguria ha fatto diversi frutti ma sono poco più grandi di una palla da tennis. Mi hanno detto che andava piantata molyo prima. Mah!! Non so se ripeterò l'esperimento.
Infine ho piantato 2 piantine di peperoncino piccante tondo e l'altro giorno ho raccolto una ventina di peperoncini



Ho quindi deciso di prepararli ripieni da conservare sott'olio



INGREDIENTI (le quantità indicate sono relative a quanto ho raccolto)


350 g di peperoncini piccanti tondi
200 ml di aceto di vino
200 ml di vino bianco secco
3 grani di bacche di ginepro
1 rametto di origano
2 foglie di alloro
10 grani di pepe misto
3 chiodi di garofano
Poco sale grosso
200 g di tonno sott'olio
4 acciughe sott'olio
20 capperi sotto sale
Olio extra vergine d'oliva


PREPARAZIONE

Pulire bene i peperoncini eliminando il picciuolo e dall'apertura superiore, con l'aiuto di un cucchiaino eliminare le parti bianche interne ed i semini. Consiglio l'utilizzo di guanti in lattice usa e getta e di lavarsi molto bene le mani dopo la pulizia dei peperoncini.
In un pentolino versare l'aceto, il vino e tutte le spezie. Portare ad ebollizione, quindi versare i peperoncini in modo che siano ben coperti. Abbassare la fiamma e fare sobbollire per 3 minuti.
Togliere i peperoncini e lasciarli scolare su un canovaccio pulito o su carta assorbente.
Farli asciugare bene almeno per una notte.
Nel robot versare il tonno, i capperi dissalati e le acciughe. Frullare il tutto; bastano pochi secondi per ottenere un impasto omogeneo.
Riempire con il composto i peperoncini.
Posizionare i peperoncini nei vasetti facendo attenzione di metterli il più possibile con l'apertura verso l'alto.
Ad ogni strato aggiungere l'olio a coprire e continuare fino a un cm dal coperchio.
Lasciare i vasetti aperti per un paio d'ore affinché l'olio penetri bene e si stabilizzi. Se necessario rabboccarlo.
Chiudere bene i vasetti.
I peperoncini saranno pronti dopo 15 giorni. Una volta aperti, nel caso non li consumiate tutti, verificare sempre che l'olio copra bene i peperoncini.

STERILIZZAZIONE

Questa volta, per la sterilizzazione dei vasetti, ho seguito il suggerimento di TamTam del blog Un pezzo della mia Maremma: li ho messi umidi in un piatto da microonde con un dito d'acqua e ho fatto andare alla massima potenza per 3 minuti quindi li ho messi ad asciugare su un canovaccio pulito. I coperchi li ho fatti bollire per 15 minuti e li ho messi ad asciugare su un canovaccio pulito.

Stampa il post

9 commenti:

  1. Sono un'amante dei sottoli e questi peperoncini sono una favola!

    RispondiElimina
  2. quanto mi piacciono!!! i tuoi sono gustosissimi!!!! A presto, Dessi

    RispondiElimina
  3. li adoro, e li faccio tutti gli anni, fra una settimana comincerò, li ho già prenotati, i miei figli, cioè uno dei miei figli, li adora e anche i loro amici, finiscono molto presto...

    RispondiElimina
  4. che buono li ho fatti anche io con qualche variante..oh meno male ce l'ho fatta a commentare fino ad oara non mi riusciva..

    RispondiElimina
  5. buonissimi sono una tua fan ho anch'io un blog di cucina se ti va unisciti a noi l'indirizzo e questo:
    http://laprovadellacuoca.blogspot.com/
    a presto Gianni

    RispondiElimina
  6. Buonissimi!!!
    Ciao, scusa il ritardo ma ho avuo problemi con il pc. Grazie per avermi segnalato l'errore del banner, ho risolto. Prelevo i tuoi e li inserisco.Grazie!

    RispondiElimina
  7. Ciao Gianni! Ma che buoni che sono questi peperoncini tondi ripieni! Li ho sempre comprati già fatti (lo confesso), ma solo perchè non conoscevo la ricetta! Ora voglio provare a farli in casa! Grazie per la ricetta! Kiss

    RispondiElimina
  8. Che bello avere un orto tutto proprio, è il mio sogno da sempre e dico che hai fatto benissimo a togliere un pezzetto di siepe!! Bella ricetta devo provarci anch'io! Un abbraccio caro Gianni

    RispondiElimina
  9. Bravo Gianni, ma sei anche bravo a coltivare, oltre che a cucinare, le verdure.
    Sfiziosi questi peperoncini! baci

    RispondiElimina