martedì 23 agosto 2011

TARTARE DI MANZO E PESCHE


Era da qualche tempo che volevo realizzare questa ricetta. Finora ho sempre abbinato la frutta al pesce ma volevo provare anche con la carne e volevo utilizzare uno dei miei frutti preferiti: la pesca. Per compensare il dolce della pesca avevo pensato di realizzare una tartare abbastanza piccante utilizzando il peperoncino che mi coltivo.

FOTOGRAFIA PARTECIPANTE AL CONTEST DI ARCHFOOD - FotograFOODiamo

Qualche giorno fa, girovagando per i vari food-blog, ho scoperto che Mary e Patty nel loro blog hanno lanciato un contest per ricette che contengano le alici piccanti della Rizzoli.
Da qui è nata l'idea di sostituire le acciughe ed il peperoncino della mia idea originale con le alici piccanti (ho utilizzato le Rizzoline)


Non starebbe a me dirlo ma la combinazione ottenuta tra carne e frutta mi ha pienamente soddisfatto.



Con questa ricetta partecipo al contest di Le Ricette di Maripatty - Pronti per la prova crostino?


Con la prima fotografia, indicata da didascalia, partecipo al contest di Archcook - FotograFOODiamo



INGREDIENTI (per 4 persone)

500 di polpa di manzo magra
2 grosse pesche
12 alici piccanti della Rizzoli
30-40 capperi sotto sale
Olio extra vergine d'oliva
Succo di limone
Prezzemolo 

PREPARAZIONE

Tagliare la carne a fettine e poi a cubetti quindi batterla bene al coltello rivokltandola e mischiandola di continuo. Se non avete tempo o voglia fatela macinare dal macellaio ma dare ugualmente una battutina al coltello.
Dissalare i capperi e tritarli finemente insieme alle alici.
Tritare finemente anche il prezzemolo.
In una ciotola versare l'olio di conservazione delle alici (tenerne da parte un paio di cucchiaini a porzione), aggiungere un poco di olio EVO e un paio di cucchiai di succo di limone.
Aggiungere i capperi, le alici ed il prezzemolo e mescolare molto bene.
In una ciotola condire la carne con la salsa mescolando bene per amalgamare tutti gli ingredienti.
Fare riposare 10-15 minuti in frigorifero.
Lavare bene le pesche, eliminare i noccioli e tagliarle a dadini quindi batterle come fatto per la carne. Dare un spuzzatina di succo di limone e mescolare bene.
Mettere un coppa pasta sul piatto di servizio e riempirlo per 2/3 con la tartare di manzo quindi completare con la pesca tritata.
Irrorare la pesca in un solo senso con l'olio piccante tenuto da parte.
Decorare con un alice avvolta con all'interno un cappero e con qualche rametto di prezzemolo riccio.
Stampa il post

12 commenti:

  1. Mamma che bella! Si mangia con gli occhi! Da provare assolutamente
    Buon pomeriggio
    Marcella

    RispondiElimina
  2. mi piace Gianni, è un abbinamento interessante, io amo la frutta abbinata al salato e poi la tartare è la mia passione..la proverò e poi ti dirò le mie impressioni...;-)

    RispondiElimina
  3. Come Tamtam anche io adoro la frutta nei piatti salata, e tutti i crudi: non mi resta che sperimentare questo abbinamento, ma già so che mi piacerà moltissimo.

    RispondiElimina
  4. davvero particolare, ci intriga parecchio! bellissima anche da vedere

    RispondiElimina
  5. Adoro il tartare di manzo, bella e originale questa ricetta!

    RispondiElimina
  6. davvero carina e pure buona, queste alici daranno sicuramente una marcia in più! Ottima l'idea della pesca!

    RispondiElimina
  7. Molto stuzzicante e insolita! Bell'idea!

    RispondiElimina
  8. stavo per scrivere la stessa cosa di Cannella! particolare davvero!

    RispondiElimina
  9. Molto originale e stuzzicante. Sicuramente da provare! Grazie per la condivisione della tua ricetta.

    RispondiElimina
  10. Bellissimo il tuo blog, Sono finita qui per caso e ho trovato una piacevole lettura.
    Mi piacciono molto le tue ricette.
    Mi sono aggiunta ai tuoi followers, cosi non ti perdo di vista.
    Se ti va, passa a trovarmi, sei il benvenuto.
    La magica zucca

    RispondiElimina
  11. complimenti per le ricette e per le foto e,,,poi quanti interessi ce la fai con tutto?
    auguroni!

    RispondiElimina