domenica 9 dicembre 2012

PANE ALLA ZUCCA



È proprio vero. A volte il caso riesce a toglierti dal dubbio e arrivi a decidere rapidamente su cose, anche banali, che magari era qualche giorno che ti trovavano indeciso.
È il caso di questo pane. Avevamo già programmato di avere ospiti sabato sera per una pizza due nostri cari amici nonché testimoni di nozze, Daniela e Andrea.
Daniela adora la zucca per cui avevo pensato di preparare uno stuzzichino o un antipasto con la zucca ma non c'era verso di arrivare a decidere. L'altra sera, guardando la televisione, facendo zapping, ho visto preparare questo pane e i miei dubbi si sono subito dissolti.
Rispetto a quella vista in televisione ho utilizzato lo sciroppo di grano anziché il miele e la farina 0 anziché la 1 per la biga.
Sono stato molto soddisfatto del risultato e il pane è stato apprezzato.



















INGREDIENTI 
Biga
125 g di farina 0
85 g acqua
2 g lievito di birra
Impasto
500 g di semola rimacinata
Biga
400 g di polpa di zucca
1 bustina di zafferano
10 g di sciroppo di grano
50 g di burro morbido
10 g di sale
30 g di semi di zucca sbucciati
Pistilli di zafferano
Per lucidare
1 tuorlo
1 cucchiaio di latte

PREPARAZIONE
Biga
Fare sciogliere il lievito nell'acqua tiepida ed attendere che si attivi (quando in superficie cominceranno a formarsi delle bolle).
In una ciotola versare la farina, aggiungere l'acqua con il lievito, mescolare bene il tutto ed impastare su una spianatoia fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Rimettere il composto nella ciotola, coprire con un canovaccio e lasciare riposare a temperatura ambiente per ca. 12 ore trascorse le quali l'impasto si sarà più che raddoppiato.
Polpa di zucca
Partendo da 400 g di polpa di zucca cruda si otterranno ca. 180-200 g di polpa di zucca cotta.
Pulire la zucca eliminando la buccia, i filamenti ed i semi interni quindi tagliarla a fettine.
Mettere le fettine su una placca da forno e fare cuocere a 180°C per mezz'ora e comunque fino a che non diventi morbida.
Versare la polpa di zucca in un bicchiere per il mixer e frullare fino ad ottenere una crema morbida e liscia. Se necessario allungare con un po' di acqua.  
Impasto
Versare nel vaso della planetaria la farina, la biga, la polpa di zucca, la bustina di zafferano e i pistilli, il burro, lo sciroppo di grano e i semi di zucca. Impastare con il gancio e dopo un paio di minuti aggiungere il sale. Continuare ad impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Completare l'impasto a mano, formare una pagnotta e metterla su una placca da forno con foglio di carta forno.
Mettere l'impasto a lievitare (in forno con la luce accesa) fino al raddoppio.
In una ciotolina sbattere il tuorlo con il latte e spennellarlo bene sulla pagnotta quindi inciderla con un coltello in profondita a vostra scelta (quadrotti, losanghe, ecc.).  Nel mio caso ho fatto 4 tagli a diametro in modo da ottenere 8 spicchi.
Lasciare lievitare ancora una mezz'oretta quindi cuocere il pane a 230°C per 10 minuti e a 180°C per altri 45-50 minuti.
Terminata la cottura fare raffreddare il pane su una gratella.
Se la superficie del pane dopo la cottura a 230°C dovesse essere già scura, coprire con un foglio di alluminio.
Stampa il post

5 commenti:

  1. C'è mancato poco che anch'io oggi faccessi il pane alla zucca! :D Fortuna che poi ho ripiegato sugli gnocchi...almeno abbiamo pubblicato due ricette diverse!
    Complimenti, è davvero invitante...sembra di sentirne il profumo!
    Un saluto, Sere "Lo Sfizio Goloso"

    RispondiElimina
  2. Mamma che meraviglia questo pane!!! E se invece del burro mettessi l'olio evo, andrà bene ugualmente?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il burro lo rende più morbido ma sono sicuro che verrà bene anche con l'olio.

      Elimina
  3. Ma che buono deve essere, mi piace anche la forma che gli hai dato, mi sono annotata il trucchetto, complimenti e buona domenica!!!

    RispondiElimina
  4. Splendido Gianni e di sicuro lo proverò! Solo una domanda....forno statico o ventilato???
    A presto ;)

    RispondiElimina