venerdì 4 settembre 2015

50 E NON SENTIRLE! IL GIUBILEO DELL'MTC!


Di solito i ringraziamenti si fanno alla fine ed invece io voglio farli all'inizio.
Ringrazio Wonderwoman Alessandra Van Pelt Gennaro per aver dato il via a quello che all'inizio è nato come un gioco ma che poi è diventato un punto d'incontro e di scambio di opinioni tra persone che condividono la stessa passione.
Ringrazio tutte/i quelle che mi hanno lasciato dei commenti, alcuni magari immeritati, che mi hanno fatto commuovere, qualche volta, fino alle lacrime.
Sembra ieri ed invece siamo arrivati alla 50esima sfida del gioco più bello della foodblogsfera. Un gioco che si è rinnovato negli anni facendo sempre più proseliti ed ha guadagnato un posto importante nel web, soprattutto per quanto concerne i contenuti e l'affidabilità delle ricette.
Per questo festeggiamo e visto che questo è un anno giubilare lo facciamo anche noi. Però lo facciamo a modo nostro e come al solito cerchiamo di prenderci poco sul serio.


Ogni ricetta è foriera di ricordi per cui ho deciso di ripercorrere le sfide dell'MTC inserendo la fotografia dei piatti con cui ho partecipato e, per alcune, con un breve commento. 
Sono anche orgoglio di aver dato il via inconsciamente al gioco nel gioco delle E-saltate che consiste nei mesi dove non c'è la sfida (agosto e dicembre) nel realizzare una ricetta che per svariati motivi non si è potuta fare nel mese in cui era stata proposta.
Le prime sfide le ho perse sia perché ho aperto questo blog nell'ottobre del 2010, sia perché ne sono stato a conoscenza nel gennaio 2011.
Alla fine ho partecipato a 37 sfide con 48 ricette, ne ho saltate 7 dall'inizio della mia partecipazione più 6 precedenti e ho fatto 1 E-saltata.
Non ho mai vinto ma è come se lo avessi fatto perché confrontandomi con tutte/i voi e riguardando le mie partecipazioni mi sono reso conto di quanto mi avete fatto crescere. Grazie.

Sfida n° 0 - Maggio 2010 - L'uovo fritto (sfida saltata)

Sfida n° 1 - Giugno 2010 - La tortilla di patate (sfida saltata)

Sfida n° 2 - Luglio 2010 - La pasta alla norma (sfida saltata)

Sfida n° 3 - Settembre 2010 - La Japanese Cotton Cheese Cake (sfida saltata)

Sfida n° 4 - Ottobre 2010 - The American Apple Pie (sfida saltata)

Sfida n° 5 - Novembre 2010 - Coniglio alla cacciatora (sfida saltata)

Sfida n° 6 - Gennaio 2011 - Gli involtini di verza
Sfida n° 7 - Febbraio 2011 - Le polpette svedesi



Sfida n° 8 - Marzo 2011 - Il Danubio  (sfida saltata)



Con questa ricetta non ho partecipato alla sfida in quanto l'ho realizzata nel dicembre del 2011 ed è stata la prima ricetta delle E-saltate

Sfida n° 9 - Aprile 2011 - Gli gnocchi alla romana



Sfida n° 10 - Maggio 2011 - I risi e bisi



Questa è stata la prima ricetta della sfida in cui ho voluto abbinare alla ricetta una storiella che fosse attinente al tema del mese. In questo caso totalmente inventata e ispirata dal 150° dell'unità d'Italia. Mi è stato detto dall'organizzazione che è stata una delle volte a cui sono andato più vicino alla vittoria.

Sfida n° 11 - Giugno 2011 - Il kaki-age



Anche in questo caso storiella totalmente inventata ispirata alla tragedia dello tsunami che ha colpito il Giappone nel marzo del 2011.

Sfida n° 12 - Luglio 2011 - Il sufflé glacé



Altre storia totalmente inventata sull'incubo di della sfida dell'MTC su una preparazione dolce.

Sfida n° 13 - Settembre 2011 - La macedonia



Storiella basata su quanto mi è accaduto in occasione del 1° Rally Mille Miglia nell'aprile del 1977.

Sfida n° 14 - Ottobre 2011 - I profiteroles



Questa volta nessuna storiella perché non mi è venuto in mente niente attinente al tema. Ho compensato con una della mie "poesie": Deserto

Sfida n° 15 - Novembre 2011 - Il baccalà alla livornese



Anche in questo caso una mia "poesia": Il tempo


Piatto fatto insieme alla cara amica Eleonora del blog Burro e miele e di suo figlio Lolo (all'epoca 2 anni) visto che era ospite da noi per il raduno Foodblogger in Franciacorta.

Sfida n° 16 - Gennaio 2012 - Le tagliatelle



Visto che era l'anno delle Olimpiadi di Londra ne ho approfittato per fare le tagliatelle con i colori dei 5 cerchio. La storia che ho raccontato è quella di Eugenio Monti detto il rosso volante che è stato il primo ad essere insignito della True Spirit of Sportmanship Medal la più alta onorificenza che si possa assegnare a uno sportivo.

Sfida n° 17 - Febbraio 2012 - Il paté



Sono orgoglioso di questo paté perché è stato inserito tra le ricette del primo libro dell'MTC "L'ora del paTé". La storia racconta quello che mi è capitato in occasione del 2° Rally Mille Miglia nell'aprile del 1978.



Seconda versione e storia che si ricollega a quella della precedente di quando in un locale di Parigi abbiamo condiviso "Quel mazzolin di fiori ..."

Sfida n° 18 - Marzo 2012 - Le crépes



Altra mia "poesia": Belli i tuoi occhi

Sfida n° 19 - Aprile 2012 - La torta frangipane



La storiella racconta del mio primo approccio con lo yoga

Sfida n° 20 - Maggio 2012 - Il budino salato



Racconto di una vacanza a Varadero e di un budino che non arrivava mai

Sfida n° 21 - Giugno 2012 - Le scaloppine



Racconto la storia di uno dei più grandi pugili di tutii i tempi il cubano Teofilo Stevenson



Sfida n° 22 - Luglio 2012 - Il gelato



Dopo aver fatto qualche tempo prima il gelato al salmone che devo dire aveva stupito tanti nel web quale occasione migliore per farne un'altro strano?
Racconto di uno scherzo fatto ad un collega che da simpatico è diventato via via più "pesante"



Sfida n° 23 - Settembre 2012 - La torta Pasqualina



Racconto di una settimana a Cuba



Sfida n° 24 - Ottobre 2012 - Il pane dolce del Sabato



Sfida n° 25 - Novembre 2012 - Le arancine



Storia di quando mi fermavo a mangiare le alborelle sul lago d'Iseo



Sfida n° 26 - Gennaio 2013 - I pici



Disquisizioni sull'opportunità di continuare a tenere un blog



Sfida n° 27 - Febbraio 2013 - Red Velvet Cake



Storia inventata di sana pianta (purtroppo) che fa il verso ai libri delle "sfumature" in chiave comic-erotic con protagonista una collega di mia moglie e me. Scommetto che ci crederete ma è stata forse la storia che più mi ha divertito scrivere. Un solo rimpianto: uno dei pochi post che non mi ha commentato Alessandra.

Sfida n° 28 - Marzo 2013 - Fideuà (sfida saltata)

Sfida n° 29 - Aprile 2013 - Il chili con carne



Storia di quando ero ragazzino se si facevano Le giovani marmotte

Sfida n° 30 - Maggio 2013 - La Taieddhra



Racconto dell'estate del 1978 nel Gargano, della conoscenza di una bellissima ragazza e del gergo in codice per commentare.

Sfida n° 31 - Giugno 2013 - La Caesar Salad



Questa Caesar Salad è stata inserita tra le ricette del secondo libro dell'MTC "Insalata da Tiffany".
La storia racconta di un esame di riparazione in cui mi presentai in ritardo, finii per primo e mi promossero con il 7.



Sfida n° 32 - Settembre 2013 - Le raviole del plin



Racconto di un Ferragosto passato con un pic-nic presso la cascata del Toce e la scoperta che esistono acque diuteriche

Sfida n° 33 - Ottobre 2013 - L'uovo alla Benedict (sfida saltata)

Sfida n° 34 - Novembre 2013 - Le castagne



La storia racconta di una domenica passata la mattina per boschi a raccogliere castagne e funghi con un'amica,il pomeriggio al cinema con un'altra e alla sera aperitivo e cena con un'altra ancora. Bei tempi.

Sfida n° 35 - Gennaio 2014 - Lo spezzatino di carne



Il racconto è la genesi di questa ricetta.

Sfida n° 36 - Febbraio 2014 - Lo strudel dolce e salato



Cronaca di una ricetta dall'attesa, al momento in cui ho scoperto il tema, a quando la Manu si è mangiata tutto il mio gelato al cioccolato.



La namelaka aromatizzata all'arancia è stata, con mio orgoglio, inserita nel terzo libro dell'MTC "Dolci regali".



Per fortuna che lo strudel non mi entusiasmava. Tre versioni ne ho fatto. Anziché una storia un breve sonetto dedicato alla Gennaro.

Sfida n° 37 - Marzo 2014 - Il soufflé (sfida saltata)

Sfida n° 38 - Aprile 2014 - Il quinto quarto



Storia di quando ho scoperto che l'orecchio della porchetta è una prelibatezza che spetta all'ospite più importante.

Sfida n° 39 - Maggio 2014 - Il babà (sfida saltata)

Sfida n° 40 - Giugno 2014 - La piadina



Racconto dei miei inizi nella ristorazione presso una Club House di un circolo tennis di Brescia
Un appunto: questa piadina l'ho messa nel menù e ho perso il conto di quanto me l'hanno chiesta.

Sfida n° 41 - Settembre 2014 - Il riso



Sfida n° 42 - Ottobre 2014 - La lasagna al forno



La storia racconta la mia esperienza dell'operazione di appendicite subita da piccolo con conseguente digiuno e futura irrefrenabile voglia di mangiare.

Sfida n° 43 - Novembre 2014 - I muffin



Racconto della mia passione per la lettura. Dai giornali, ai libri, ai fumetti e, ebbene sì, anche ai fotoromanzi.

Sfida n° 44 - Gennaio 2015 - I canederli



Racconto di giornate agostane passate per cantine in Alto Adige, la scoperta di un ristorante speciale e la delusione scoprendone la chiusura.

Sfida n° 45 - Febbraio 2015 - Il Bacio

Sfida n° 46 - Marzo 2015 - La pasta Brisée di Michel Roux nelle torte salate



Altre disquisizione sull'opportunità di gestire un blog

Sfida n° 47 - Aprile 2015 - Il pan di Spagna

Sfida n° 48 - Maggio 2015 - La pasta al pomodoro



La storia racconta dell'inizio del mio primo viaggio di nozze con breve sosta a Napoli dove mangiai degli spaghetti al pomodoro e un fritto misto che sono ancora nei miei ricordi

Sfida n° 49 - Giugno 2015 - L'american Burger












Stampa il post

6 commenti:

  1. E' vero, l'MTC ha fatto crescere tantissimo anche me... anzi, ho aperto il blog proprio per partecipare all'MTC!!!
    Pure io ottobre 2010, i nostri blog sono coetanei!!! :-D
    Un abbraccione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma cos'è l'Mtc? Ho cucinato varie ricette di macedonie e ne ho pubblicato le foto su Twitter e, forse, su Facebook e Pinterest. Così come immagini con arancine o arancini. Se vi va possiamo seguirci reciprocamente su Blogspot e anche su reti sociali come Pinterest, Facebook, Bloglovin e NetworkedBlogs.

      Elimina
  2. ma che bella l'idea della carrellata delle tue partecipazioni! Credo che illustrerebbe in modo esplicito quanto siamo migliorati tutti, se lo facesse ciascuno dei partecipanti...

    RispondiElimina
  3. non hai mai vinto, ma ci sei sempre andato pericolosamente vicino.
    E il pericolosamente è nel tuo DNA, visto quello che ci aspetta dietro l'angolo :-)
    ma il futuro, ce lo godremo quando sarà il momento: per ora, lasciami celebare la tua eccezionalità -e ringraziarti per l'affetto sincero che hai sempre manifestato nei confronti del nostro gioco. Sei una persona speciale, davvero!

    RispondiElimina
  4. Eccolo, uno dei protagonisti assoluti dell'anno che verrà!
    E, a giudicare dalle foto e dalle tue partecipazioni, anche del passato e del presente.
    È sempre un piacere leggere le tue ricette.. aspettando di assaggiare ;)

    RispondiElimina
  5. che carrellata di meraviglie!!! Buon giubileoooooo!!!!

    RispondiElimina