venerdì 26 agosto 2011

SPIEDINI DI PESCE ALLA ROMAGNOLA

Questa estate per vari motivi contingenti le ferie di mia moglie sono saltate.
Così mi sono ritrovato a fare le ferie a casa dedicandomi a quei lavoretti che rinvii sempre per mancanza di tempo.
Quando trascorro le ferie al mare mangio praticamente solo pesce e, l'altro giorno, mi è venuta voglia di mangiare una grigliata di pesce come la fanno sulla riviera romagnola.
Avete presente gli spedini, le alici e altro pesce coperto dal pane grattugiato e fatto alla griglia? Sì? Bene, ho deciso di prepararmela io.
Ho applicato un paio di suggerimenti che mi avevano dato anni fa al porto di Riccione (che poi riporto) ed il risultato è stato veramente ottimo. E' vero; mancava il profumo e l'aria del mare ma, forse, proprio per questo li ho apprezzati ancora di più.


Con questa ricetta partecipo al contest di Pan di panna - Buon appetito ITALIA

INGREDIENTI (per 4 persone)

32 code di gamberi
16 seppioline
1 fetta grande di pesce spada spessa 1 cm ca.
80 alici
Pane grattugiato
Prezzemolo
2 spicchi d'aglio
Olio extra vergine d'oliva
Pepe
Sale

PREPARAZIONE

In un contenitore capiente versare abbondante pane gratuggiato, i due spicchi d'aglio tritati finemente, il prezzemolo tritato, sale, abbondante pepe e un poco di olio EVO.
Mescolare bene e lasciare riposare 15-20 minuti.
Sgusciare le code di gamberi e, se necessario, eliminare l'intestino.
Aprire le sacche delle seppioline e ricavarne dei rettangoli.
Tagliare il pesce spada a dadini di un cm per lato.
Pulire le alici sotto l'acqua corrente eliminando testa, interiora e spina. Io le ho trovate già pulite e ho saltato questo passaggio.
Preparare gli spiedini mettendo i pezzetti di pesce come preferite. Io ho fatto la sequenza gambero, seppia, gambero, pesce spada, gambero, seppia, gambero, pesce spada, gambero.
Mettere tutto il pesce nel contenitore con il pane gattugiato e scuoterlo ben bene fino a che tutto il pesce non sia stato ben a contatto del pane.
1° suggerimento - Lasciare riposare il pesce nel pane grattugiato per almeno 15-20 minuti in modo che il pane aderisca bene e tutti i sapori si tramettino al pesce.
Utilizzare un griglia doppia da pesce così da girare il pesce girando solo la griglia.
Ungere bene con olio le due griglie quindi posizionare il pesce.
2° suggerimento - Posizionare gli spiedini e le alici mettendoli bene uno contro l'altro così da non avere spazio tra di loro. Questo fa sì che il fumo ed il calore possano uscire solo lateralmente "accarezzando" il pesce prima di andarsene garantendo una cottura uniforme.
Io utilizzo un barbecue a gas Weber, ho eliminato le griglie standard posizionando la griglia doppia, cuocendo a fuoco medio per 10 minuti per lato. Con la cappa chiusa la temperatura non ha mai superato i 170°C.
Stampa il post

10 commenti:

  1. Dove ti ha trovato la Manu??? Donna fortunata!

    RispondiElimina
  2. ke buoniii! nn sono mai riuscita a fare degli spiedini di pesce! ottimi! complimenti! ciao buon w.e.

    RispondiElimina
  3. una cenetta con i fiocchi, baci.

    RispondiElimina
  4. davvero stuzzicanti questi spiedini...

    RispondiElimina
  5. Questi spiedini sono splendidi! La panatura, poi, è un ottima alleata (di cui spesso mi avvalgo)nella cottura del pesce!

    RispondiElimina
  6. Ci sono stata a luglio in Romagna e si mangia splendidamente, ma i tuoi spiedini non hanno niente da invidiare, sono perfetti e per come li hai cucinati sicuramente gustosissimi..buona domenica!

    RispondiElimina
  7. Ciao Gianni piacere di conoscere il tuo bellissimo blog!!! Sei davvero bravissimo e poi l'idea di cucinare senza sale "non è malvagia"!!! Sono già tra i tuoi fan :)

    RispondiElimina
  8. Ciao Gianni!!!
    In primis è un piacerone conoscerti... poi apprezzo in modo particolare le ricette maschili e per terzo.... grazie per il contributo che hai dato al mio contest (scusa se non l'ho fatto prima ma ero in vacanza), specie con una ricetta a base di pesce che adoro!!!
    Se hai dell'altro.... mancano ancora 2 giorni alla fine della raccolta, quindi.... manda pure!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  9. unas brochetas estupendas,y el acompañamiento me ha encantado

    RispondiElimina