venerdì 24 agosto 2012

CACIO E PEPE VERSIONE FINGER FOOD



Anche questa volta partecipo al contest organizzato da Atmosfera Italiana in collaborazione con il Pastificio Benedetto Cavalieri.
Questo è il loro 4° contest ed il tema è: Ricette estive a base di pasta integrale da presentare in versione finger food.
I formati di pasta integrale che mi sono stati inviati per partecipare al contest con 3 proposte, sono le pennette rigate e gli spaghettoni, lunghi il doppio del normale, mentre gli accessori dove presentare le mie proposte sono sono i piattini vassoio finger food small 65.
Prima ancora che mi arrivassero mi sono chiesto cosa potevo preparare e, anche se abbastanza vaga, qualche idea già mi intrigava.
Nel novembre del 2010, avevo da poco aperto il blog, ho partecipato al contest Christmas finger food che era stato organizzato da Patrizia del blog La Melagranata; avevo proposto la versione finger food della classica carbonara (Paccheri alla carbonara) e con mia grande sorpresa avevo vinto nella Categoria Primi.
Quando ho visto questi spaghettoni di pasta integrale mi è venuta subito l'idea di avvolgerli ai caprini ed e stato naturale pensare ad un richiamo ad un altro primo della tradizione: la classica cacio e pepe.


Il risultato è stato in linea con le mie aspettative risultando molto fresco con un chiaro richiamo alla classica cacio e pepe. 
Per decorare il finger food, oltre al mio origano, ho utilizzato dei grani di pepe nero della Tasmania che mi ha regalato mia cugina Noemi e che hanno un profumo straordinario.
Naturalmente ne ho approfittato per preparare anche gli spaghetti cacio e pepe classici che saranno oggetto di un prossimo post.











Questa è la prima ricetta con cui partecipo al 4° contest di Atmosfera Italiana - Ricette estive di pasta integrale proposte in accessori finger food



INGREDIENTI (per 15 finger food)
20 spaghettoni di pasta integrale del Pastificio Benedetto Cavalieri
80 g di pecorino romano grattugiato
5 caprini
Foglioline di origano
Pepe nero della Tasmania in grani
Pepe
Sale
Olio extra vergine d'oliva


PREPARAZIONE

Fare cuocere in abbondante acqua salata la pasta integrale.
Nel frattempo, in una padella versare il pecorino romano e pepe nero a piacere quindi aggiungere un mestolino di acqua di cottura della pasta integrale.
Tenere il fuoco moderato e fare sciogliere il pecorino; deve formarsi una sorta di crema.
Se necessario aggiungere altra acqua di cottura.
Togliere la pasta integrale un paio di minuti prima, tenendo da parte un po' dell'acqua di cottura, e metterla nella padella con il pecorino.
Amalgamare bene con la crema di formaggio aggiungendo un po' dell'acqua tenuta da parte, e completare la cottura della pasta integrale.
Togliere gli spaghettoni e tenere da parte la crema rimasta.
Tagliare in 3 parti i caprini, mettere i cilindretti ottenuti in verticale e avvolgerci intorno uno spaghettone per ognuno.
Posizionare il caprino con il rivestimento di pasta integrale nei piattini vassoio finger food small 65.
Completare versando un pochino di crema su un fianco e decorare con una foglia di origano e un paio di grani di pepe.
Stampa il post

12 commenti:

  1. bellissimo! Grande idea. Complimenti

    RispondiElimina
  2. Mamma che meraviglia, una reinterpretazione di cacio e pepe meravigliosa!!! Un bacio

    RispondiElimina
  3. geniale,complimenti per l'idea bellissima e buonissima

    RispondiElimina
  4. bravissimo! cacio e pepe forever ;)))

    RispondiElimina
  5. Complimenti sono davvero deliziosi, un abbraccio

    RispondiElimina
  6. E io sento profumo di vittoria!! ;)

    Bellissima ricetta e presentazione!

    ciao loredana

    RispondiElimina
  7. che golosissimi finger!!!!! ..qui il problema è solo uno: come le ciliegie, uno tira l'altro!!

    RispondiElimina
  8. Gianni, finalmente che la dovuta calma passo a leggermi questo post!!
    ma che forti questi cilindretti a base di pasta e caprino, fantasiosi, inusuali, profumati e davvero una tentazione!
    Spero che il mese di agosto sia trascorso serenamente. Noi domani torniamo a casa e poi... aspettiamo Federica ;)
    Un abbraccio a te e Manu,
    Vale

    RispondiElimina
  9. complimenti gianni sono bellissime!! e scuramente anche buonissime!!!

    RispondiElimina
  10. mentalmente sono ancora in vacanza quindi non è questo un commento , ma..... che dir ....quando la classe nn è acqua :-))))))) mica resisto a tacere :-) bravo ....

    RispondiElimina
  11. Gianni sei, davvero, sempre un fuoriclasse, ques'idea del cacio e pepe presentata in questo modo la trovo originale e molto bella (sul buono non possono esserci dubbi ;))
    un bacione!

    RispondiElimina
  12. senza parole gianni...sono bellissimi!

    RispondiElimina