giovedì 17 luglio 2014

INSALATA DA TIFFANY: PERCHÈ #questoepiubello


Oggi arriva in tutte le librerie il secondo libro della comunity dell'MTChallenge: "Insalate da Tiffany.
In occasione dell'uscita del 1° libro dell'MTChallenge, "L'ora del paté", noi folli partecipanti a questa gara, avevamo infestato Facebook con la frase "Questo Natale niente biscotti" suscitando una incredibile curiosità.
Questa volta l'hashtag è stato #questoepiubello. E anche stavolta abbiamo invaso la rete e anche stavolta non ci hanno capito nulla.

L'argomento di questo nuovo libro è: le insalate come non le avete mai viste
All'interno si possono trovare:
  • 41 ricette di "insalate da Tiffany", ossia le insalate pensate e realizzate non come contorni o piatti veloci, ma come vere e proprie protagoniste delle nostre tavole secondo la moda lanciata da Escoffier & Co. al tempo della nascita dell'arte della ristorazione. Insalate ambientate nella Belle Epoque con pezzi d'epoca originali e preziosissimi e fotorafate da Paolo Picciotto.
  • Tantissimi condimenti, emulsioni stabili e instabili,aceti, olii, sali aromatizzati, citronette, vinaigrette, maionesi e tutto quanto è necessario per condire un'insalata in modo da renderla originale e sempre diversa.
  • 53 ricette facili, vale a dire insalate nel senso più classico del termine con una grafica assolutamente contemporanea con illustrazioni dellla grande Mai.
  • Il c'era una volta con la parte storica, la tecnica, le attrezzature, i consigli e il come si fa.

Anche questa volta il libro dell'MTChallenge non è fine a se stesso.
Acquistando una copia di "Insalata da Tiffany" contribuirai alla creazione di una borsa di studio per i ragazzi di Piazza dei Mestieri (link; http://www.piazzadeimestieri.it), un progetto rivolto ai giovani oggetto dellla dispersione scolastica e che si propone di insegnare loro gli antichi mestieri di un tempo, in uno spazio che ricrea l'atmosfera di una vecchia piazza, con le botteghe di una volta, dal ciabattino, al sarto, al mastro birraio e, ovviamente, anche al cuoco. La Piazza dei Mestieri si ispira dichiaratamente a ricreare il clima delle piazze di una volta, dove persone, arti e mestieri si incontravano e, con un processo di osmosi culturale, si trasferivano vicendevolmente conoscenze e abilità: la centralità del progetto è ovviamente rivolta ai ragazzi che trovano in questa Piazza un punto di aggregazione che fonde i contenuti educativi con uno sguardo positivo e fiducioso nei confronti della realtà, derivato proprio dall'apprendimento al lavoro, dal modo di usare il proprio tempo libero alla valorizzazione dei propri talenti nche attraverso l'introduzione all'arte, alla musica e al gusto.

COLOPHON
Titolo: Insalata da Tiffany
Casa editrice: Sacep editori
Collana: I libri dell'MTC
Fotografie: Paolo Picciotto
Illustrazioni; Mai Esteve
Impaginazione: Barbara Ottonello
Editor: Fabrizio Fazzari
Prezzo: 18 Euro
In vendita nelle principali librerie, su Amazon, Ibs, etc.






Come avevo riportato al lancio del primo libro dell'MTC (qui) nell'Ora del patè era presente una mia ricetta e quando si era cominciato a parlare del secondo era valsa la regola di privilegiare chi non era stato presente nel primo.
Non potete immaginare quindi la sorpresa quando ho ricevuto una mail da Alessandra Wonder Woman Gennaro in cui mi comunicava che nel nuovo libro ci sarebbe stata anche la mia versione della Caesar Salad.

Ringrazio quindi Alessandra per avermi voluto anche stavolta e tutte le amiche e gli amici dell'MTC ed in particolare quelle/i che sono intervenuti una bellissima domenica nel Masonshire dove ci siamo divertiti un mondo a farci fotografare addobbati con le verdure come domentano le due fotografie seguenti.




Stampa il post

3 commenti:

  1. Grazie a te, gianni- e grazie anche ad Emanuela, che non ricordiamo mai ma è una parte silente, ma non per questo non meno importante, del'imtc! in diretta dal Masonsgire, con negli occhi e nel cuore i ricordo di quella splendida giornata!

    RispondiElimina
  2. Che bella domenica che abbiamo trascorso nel Masonshire! :-D
    Oltre alle foto, ci sono i nostri ricordi.
    Epperò... #questoepiubello !!!! ^_^
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. peccato mi sono persa il Masonshire, spero di rifarmi presto, chissà!! Bravo e simpatico! ciao, Cristina

    RispondiElimina