sabato 2 luglio 2011

VELLUTATA DI MAIS E GAMBERI DI STEFANIA


Quando ho iniziato con il mio blog nell'ottobre scorso ho cominciato a girovagare nei vari blog di cucina e uno dei primi che ho visitato è stato quello di Stefania: Arabafelice in cucina! Mi aveva colpito il gioco di parole del titolo e, soprattutto, la varietà e l'eleganza delle ricette. Credo che sia stato uno dei primi 10 blog dove mi sono iscritto come follower.
All'inizio, quando visitavo solo pochi blog, leggevo dall'inizio alla fine tutti i suoi post. Adesso ne seguo molti di più e, purtroppo, ho davvero poco tempo, così ho adottato un sistema che mi ha insegnato mia moglie (sfrenata bookaholic) da utilizzare quando andiamo in libreria (almeno una volta alla settimana) per valutare i libri che mi interessano; li apro a circa un terzo e leggo un paio di pagine, se le trovo interessanti acquisto il libro.
Per i blog vado a leggere a metà post e se lo ritengo interessante lo leggo tutto altrimenti leggo solo la ricetta.
Vi assicuro che mi piacerebbe leggere completamente i vostri post ma in questo periodo il tempo è tiranno e devo fare di necessità virtù.
Quando ho visto che Stefania aveva indetto il suo giveaway mi sono detto che dovevo partecipare e ho cominciato a cercare nell'archivio ricette del suo blog quella che avrei poi realizzato. Ho dovuto fare una scrematura anche per il tempo di realizzazione ed alla fine ho scelto questa Vellutata di mais e gamberi senza cottura.
Nell'elenco degli ingredienti ho messo le quantità indicate da Stefania ma io, visto che ero solo, l'ho realizzata dimezzandole.
Spero di aver ben reinterpretato questa ricetta scusandomi fin d'ora con Stefania se così non fosse.



Con questa ricetta partecipo al giveaway di Stefania - Arabafelice in cucina! per il Cannello da pasticceria.




INGREDIENTI (per 3 porzioni)


600 g di mais in scatola (peso scolati)
125 g di latte
125 g di yogurt bianco naturale
300 g di gamberi
Succo di 2 limoni
Prezzemolo tritato
Pomodorini ciliegia (io datterini)
Pepe bianco
Sale

PREPARAZIONE

Pulire i gamberi eliminando testa e carapace e l'intestino praticando un'incisione sul dorso; lasciare la coda solo a quelli che verranno usati per la guarnizione. Saltare i gamberi in padella per pochi minuti; tagliarli a pezzettini (esclusi quelli per la guarnizione) e metterli da parte.
Scolare il mais e sciaquarlo sotto l'acqua corrente qundi metterlo nel frullatore con il latte, lo yogurt, il succo di limone e un pizzico di sale e di pepe.
Frullare fino a quando si ottiene un composto liscio e omogeneo.
Correggere eventualmente di sale e limone.
N.B.: Stefania dice che abbonda con il limone ed in effetti aiuta a smorzare il dolce del mais. La prossima volta proverò a sostituire lo yogurt con della panna acida che secondo me può aiutare a rendere meno dolce la vellutata.
Aggiungere alla vellutata i gamberi e il prezzemolo tritati e mescolare bene.
Lasciare riposare in frigorifero almeno un paio d'ore.
Servire la vellutata ben fredda decorando con i gamberi interi e pomodorini tagliati a metà.
Stampa il post

13 commenti:

  1. che buona , ma sai che ti viene l' acquolina solo a guardarlo.
    buon pomeriggio

    RispondiElimina
  2. Grazie Gianni, sia per aver partecipato che per le parole gentili :-)

    RispondiElimina
  3. mi pare proprio che tu l'abbia interpretata molto bene, è bellissima come tutte le ricette di Stefania...
    volevo comunicarti la nascita del mio secondo blog: Il Pane, lì si parlerà solo di pane e lieviti...;-)

    RispondiElimina
  4. Ciao Gianni! Da quanto tempo!
    Sei sempre bravo nelle tue preparazioni!
    Grazie per gli auguri e spero a presto!
    Ti abbraccio forte!

    RispondiElimina
  5. Ottima ricetta! Mi piace il tuo consiglio per la lettura dei post, ormai anch'io seguo molti blog e mi è impossibile leggerli tutti! Ciao, Laura

    RispondiElimina
  6. ciaoo...ti ho aggiunto alla mia iniziativa..scusa x il ritardo,ma ho avuto dei problemi con il blog...

    RispondiElimina
  7. La tua vellutata è perfetta! CIAO SILVIA

    RispondiElimina
  8. Ciao Gianni, complimenti per il blog e per le squisite ricette! Da oggi ti seguo anch'io:-)

    RispondiElimina
  9. Ciao Gianni!
    è veramente difficile essere presente in tutti i blog e leggere i rispettivi post!Si ha sempre fretta e la cosa positiva è che ne siamo tutti consapevoli!
    questa ricetta è davvero squisita!
    baci e notte...

    RispondiElimina
  10. Riquísimo, seguro.
    Suerte en el concurso.
    Saludos.

    www.cocinandoencasa.net
    www.dulcisimosplaceres.net
    www.todasmisrecetasdecocina.net

    RispondiElimina
  11. con esos ingredientes seguro que está buenisimo.muchas suerte

    RispondiElimina
  12. ho un premio per te nel mio blog, spero ti sia gradito, Laura

    RispondiElimina