domenica 27 novembre 2011

TORTINO DI BACCALA' SU CONFETTURA DI POMODORO

Questione di tempo.
Questa volta è stata davvero questione di tempo.
Quando è stato dato il tema del mese di novembre per l'MTC da parte di Cristina la mia mente è volata via libera fantasticando su cosa si poteva proporre avendo come tema il baccalà alla livornese.
Le idee sono state tante ma il tempo passava e ho avuto ben poco tempo da dedicare alla cucina. C'è stato un momento in cui avevo pensato di passare ed aspettare la sfida del mese successivo.

Fotografia di Eleonora di Burro e miele

Alla fine, di corsa, sono riuscito a preparare questo antipasto e, visto quanto detto in precedenza, mi sembra giusto accompagnarla, come ho fatto con quella del mese scorso, con uno dei miei vecchi scritti.
------------------------------
IL TEMPO

Non è vero che passi
inesorabilmente
sempre uguale.

Nei momenti in cui siamo insieme
e siamo vicini
vorrei che tu ti fermassi
e, invece,
tu corri
acceleri e ancora acceleri

Non ti fermi mai

Quando siamo soli
e ci uniscono solo i ricordi
vorrei che tu volassi
e, invece,
stanco, ti prendi un respiro
rallenti e ancora rallenti

E poi ti fermi

Bastardo,
non mi accontenti mai
------------------------------
Fotografia di Eleonora di Burro e miele
Un bacio a Lolo, capo cuoco del blog Burro e miele perché ha dimostrato di gustare questo antipasto ed è stata la soddisfazione più grande.
Ringrazio Eleonora (Burro e miele), Alessandra (Food 4 thought), Frédéric (marito di Eleonora), mia moglie e i miei figli per aver accettato di buon grado di farmi da cavia nell'assaggio di questa ricetta e di nuovo Eleonora per averla fotografata visto che le mie erano indegne.

Fotografia di Eleonora di Burro e miele

Con questa ricetta partecipo al contest di Menù Turistico - MT Challenge di novembre




INGREDIENTI (per 8 persone)


Per la confettura di pomodori
600 g di pomodori rossi a grappolo maturi
200 g di zucchero semolato
Succo di un limone
50 g di zenzero fresco

Per lo sformatino di baccalà
200 g di baccalà già dissalato
250 g di panna fresca
200 ml di latte
Mezzo cucchiaino di cannella in polvere
3 fogli di gelatina

Per la decorazione
Pezzetti di cannella in stecche
Bucce di pomodoro
Foglioline di menta
Olio extra vergine d'oliva

PREPARAZIONE

Per la confettura di pomodori
Lavare i pomodori ed incidere a croce la parte opposta all'attacco del picciolo, immergerli per qualche secondo in acqua bollente e subito in acqua gelata, quindi spellarli e tenere da parte le bucce più belle. Tagliarli a spicchi ed eliminare la parte interna ed i semi; tagliare la polpa a pezzettini.
Mettere i pezzetti di pomodoro in una pentola con il bordo alto ed aggiungere il succo di limone.
Fare cuocere fino all'assorbimento del liquido (ca. 15 minuti) quindi aggiungere lo zucchero e lo zenzero e mescolare bene.
Fare cuocere una mezz'oretta a fuoco bassissimo mescolando frequentemente.
Lasciare raffreddare e conservare in frigorifero.

Per lo sformatino di baccalà

In una ciotola con acqua fredda fare ammorbidire il fogli di gelatina.
In un pentolino versare il latte ed aggiungere il baccalà già dissalato. Fare cuocere ad una temperatura appena inferiore al bollore mescolando e schiacciando frequentemente il baccalà fino a quando non si sarà sfaldato.
Con il frullatore ad immersione frullare il tutto nel pentolino fino ad ottenere un composto omogeneo.
Aggiungere la panna fresca, la cannella ed i fogli di gelatina ammollati e portare quasi ad ebollizione. Versare il composto in stampini monoporzione e fare raffreddare almeno 4 ore in frigorifero.

Per la decorazione

In un pentolino mettere un poco di olio EVO e friggere le bucce di pomodoro e le foglioline di menta fino a renderle croccanti.

Presentazione

Mettere al centro del piatto la confettura di pomodoro, posizionare sopra il tortino di baccalà e decorare con un pezzetto di stecca di cannella e una fogliolina di menta e una buccia di pomodoro.






Stampa il post

15 commenti:

  1. io non ce l'ho fatta per mancanza di tempo...tu invece te la sei cavata alla grande...

    RispondiElimina
  2. Gianni, ti voglio bene!! questa è la ciliegina sulla torta dopo una giornata grandiosa. Un abbraccio, Valentina

    RispondiElimina
  3. 1. non sai quanto vi ho pensato
    2. il piatto è spettacolare
    3. le foto della ele hanno un calore tutto loro
    4. l'espressione del gatto vale più di mille attestati di bontà.
    Grazie di tutto, anche dei tuoi versi in cui mi ritrovo, totalmente
    ale

    RispondiElimina
  4. Gianni, dopo questa nostra bellissima giornata, arrivare qui e leggere questa meraviglia (una ricetta stupenda ed una poesia piena di verità) è proprio una conclusione degna :)
    GRAZIE, un abbraccio

    RispondiElimina
  5. che bella ricetta
    i miei complimenti
    anche alla fotografa
    ciao

    RispondiElimina
  6. Io c'ero, io c'ero, lalalala! E ve lo posso dire: oltre che bello era buonissimo. Quell'abbinamento del pesce con la cannella mi aveva incuriosito subito, appena Gianni me ne ha parlato, ma la prova assaggio e' stata clamorosa. Quando vuoi una cavia, caro Gianni, fai un fischio, dopo tutto cosa vuoi che siano 250 km?!

    RispondiElimina
  7. Questa poesia mi fa pensare alla giornata di oggi.... è davvero volata! Complimenti ancora per l'organizzazione, impeccabile e quanto alla ricetta è inutile dirlo, ma è geniale, la cannella nel merluzzo e lo zenzero nella salsa vanno assaggiati!!!
    un grosso bacio!

    RispondiElimina
  8. sono curiosissima, ricetta molto intrigante, grazie
    Cristina

    RispondiElimina
  9. che bellissima idea!!! originalissima e molto invitante! ;)

    RispondiElimina
  10. Bella questa collaborazione con Eleonora e Lolo, il più giovane chef del pianeta!!!
    Mi è spiaciuto non essere con voi e tutt'ora sono "fuori casa", ho visto una vostra bellissima foto di gruppo ....oltre a queste ......invidiabili!
    Per maggio organizziamo una giornata di cucina ligure con tanto di tuffo in mare....presto i dettagli!!!

    Un bacio,Fabi

    RispondiElimina
  11. Bellissima foto, complimenti a Eleonora, ma mi hanno incuriosito molto le spezie insieme al pesce, l'idea della cannella e dello zenzero sono proprio interessanti. Il milione, poi la dice lunga sul profumino! Buona giornata, Babi

    RispondiElimina
  12. oggi faccio la copiona e cito pari pari il commento di ale! vi ho pensato tanto e sono sicura che vi siete divertiti moltissimo.
    ricetta spettacolare, senz'altro da provare con quelle spezie.
    caro gianni, fosse stato per me, il recipe-tionist l'avresti vinto tu!
    bacioni

    RispondiElimina
  13. Una meraviglia di giornata passata con tutti quanti voi..un grazie a te e a Manu per aver organizzato cosi' bene questa giornata..e anche a Rossella eh! ;))
    Per quanto riguarda questa/e ricetta/e (ho visto anche il post successivo...) semplicemente da mangiare con gli occhi e non solo!!! pero' non vale..avevi anche il capo cuoco a darvi una mano ;)))
    Un bacione!

    RispondiElimina
  14. Guarda che bel micione!! e sembra gradire parecchio....il suo attentato è riuscito??? :)))) ahahahaha! Bravissimo, questo antipasto merita da matti...bello da vedere, originale... Complimenti Gianni!:)

    RispondiElimina