sabato 1 settembre 2012

POLLO ALLA DIAVOLA CON PATATE ALLA GRIGLIA


Perchè pollo alla diavola?
Alcuni affermano sia dovuto al sapore piccante che viene dato dalle spezie utilizzate altri sia dovuto alla cottura diretta alle brace.
Personalmente propendo per la seconda ipotesi perché non è mai veramente piccante e perché preferisco l'immagine delle fiamme che evocano il diavolo.
Su una cosa non si discute. Il pollo deve essere intero a busto aperto e deve essere cotto alla griglia o, almeno, alla piastra. In padella NON è pollo alla diavola.
Come abbinamento ho preparato delle patate arrosto fatte al ... barbecue.
Io sposo totalmente la tesi di Steven Raichlen che qualsiasi alimento con qualsiasi cottura al barbecue è meglio per cui ho voluto sperimentare un metodo di cottura delle patate abbinando griglia e cartoccio.
Il risultato? Come le patate arrosto ma con un lieve sentore di affumicato dovuto alla grigliatura. Vi dico solo ... provate.













INGREDIENTI (per 4 persone)
1 pollo a busto aperto (almeno kg 1,6)
4 patate grosse
1 cucchiaino di peperoncino
1 cucchiaino di paprika forte
Rosmarino
Salvia
Aromatizzatore per patate Ariosto
Olio extra vergine d'oliva
Sale
Pepe



PREPARAZIONE
Pollo
Sfogliare un paio di rametti di rosmarino, aggiungere 5-6 foglie di salvia e tritare il tutto finemente.
Versarli in una ciotola, aggiungere le spezie, sale e pepe.
Miscelare bene tutti gli aromi quindi spalmarli sul pollo massaggiando bene affinché i sapori penetrino bene.
Lasciare riposare un mezz'ora.
Accendere il barbecue per la cottura indiretta, posizionare il pollo con la parte interna verso il basso e fare cuocere, con il coperchio chiuso per 20-25 minuti; girare il pollo e continuare la cottura per altri 20-25 minuti. L'aspetto e la consistenza della parte interna vi darà indicazione se allungare il tempo di cottura.
Togliere dalla griglia e servirlo ben caldo.

Patate
Lavare bene le patate e, se necessario, pulire con uno spazzolino la buccia. Se presenti eliminare le pretuberanze.
Tagliare le patate in 2 per la lunghezza.
Mettere sulla griglia, pulita, calda e oliata, a cottura diretta, le patate prima dalla parte interna e poi dalla parte della pelle fino a che cominceranno a presentarsi le striature della griglia (3-4 minuti per lato).
Togliere le patate dalla griglia e tagliarle a cubetti abbastanza regolari.
Preparare un foglio di carta d'alluminio, posizionare al centro le patate tagliate, condirle con sale, pepe, aromatizzatore per patate Ariosto e un filo d'olio evo.
Mescolare bene le patate, aggiungere un rametto di rosmarino e qualche foglia di salvia sminuzzata a mano quindi chiudere il cartoccio facendo attenzione a sigillare bene il tutto.
Posizionare il cartoccio sulla griglia per la cottura indiretta (*) e fare cuocere con il barbecue chiuso dal coperchio per ca. 20 minuti. Tenere le patate nel cartoccio fino al momento di servire.

(*) Cottura indiretta significa non mettere direttamente l'alimento da cuocere sopra la fonte di calore. Nel mio caso, con barbecue a gas con 3 radiatori, ho acceso al massimo i due laterali e tenuto spento quello centrale sopra il quale ho posizionato il pollo ed il cartoccio. Nel caso del pollo ho anche aggiunto una vaschetta d'alluminio, tra il radiatore e la griglia, per raccogliere il grasso di cottura.
Stampa il post

6 commenti:

  1. Buonissimo questo pollo!! lo faccio raramente ma quando arriva in tavola è una vera goduria. E le patate? vogliamo parlarne? altro che patate al forno!! nell'insieme questo pranzetto per la domenica sarebbe perfetto, sicuro!
    un saluto da una Milano rinfrescata e bagnata,
    Vale

    RispondiElimina
  2. buono davvero,lo proverò.
    ciao

    RispondiElimina
  3. Madòòò Gianni, sembra proprio come quelli là che si comprano, che sono così gustosi (si lo so che sembra un'eresia però quella volta ogni tanto li prendo volentieri!) se mio figlio scopre che lo si può fare anche in casa uguale a quelli, Mi obbligherà a prendere il barbecue..;)

    RispondiElimina
  4. Wooow! Eh sì che le proverò! Non appena farò una grigliata con gli amici, mi propongo per preparare le tue patate :D Grazie per la dritta ;)

    RispondiElimina
  5. Abbino il pollo con le patate al pranzo della domenica perché da bimba spesso ci stava. E a volte si faceva il finto pollo alla diavola, cioè aperto, schiacciato ma al forno con le patate. Me lo hai ricordato e mi hai fatto venire voglia di metterne uno sul mio barbecue (non a gas, ma a legna e carbonella). Tenterò di seguire i tuoi consigli... ma una cosa è certa. A me sembra che qualsiasi cosa ci si metta sopra, sembra sempre buona!! Buona domenica.

    RispondiElimina
  6. posso invitarmi a cena? farei chilometri per un pollo come il tuo!!!!!
    ps. mi piace il nuovo look del tuo blog :)))

    RispondiElimina