giovedì 22 marzo 2018

ENGLISH AFTERNOON TEA


Il tema del mese per la sfida n° 71 dell'MTC scelto da Valeria del blog Murzillo Saporito vincitrice della sfida precedente è The Afternoon Tea.
Sono sincero. Avevo subito pensato di saltare la sfida di questo mese sia perché non ho servizi da tè particolarmente indicati e sia perché non è un gran periodo. La ditta per cui lavoravo ha chiuso per cui mi trovo di nuovo alla ricerca di una nuova occupazione e il morale non è propriamente alle stelle.
Espressa la mia intenzione su FB alcune amiche mi hanno "cortesemente" invitato a ripensarci e, alla fine, eccomi a cogliere la sfida anche questo mese.
Ho detto quindi a mia madre che sarei andato da lei un pomeriggio e che avrei utilizzato uno dei suoi servizi da tè. Lei mi ha dato la sua disponibilità anche se ho dovuto ricordarglielo più volte; del resto l'età avanza per tutti.


Per la scelta del tè ho chiesto alla Manu visto che lei è un amante di questa bevanda.
Mi ha fatto vedere diversi tè o miscele di tè ma non mi sapevo decidere su quale usare. In questa indecisione, in fondo alla credenza, ben nascosto, ho visto una confezione di tè Finest Earl Grey acquistata da qualcuno a Londra da Harrods e regalato alla Manu. Mi ha detto che se ne era scordata e che secondo lei era perfetto per il tè del pomeriggio.


Restava da scegliere cosa preparare per accompagnare il tè.
Per prima cosa ho fatto la marmellata di arance e una confettura di fragole aromatizzata allo zenzero.
Come pasticceria secca ho pensato a dei biscotti alle mandorle e la Manu mi ha suggerito di farne anche qualcuno con una lievissima glassa con la marmellata di arance.
Come cake, una volta visto che si potevano fare dei muffin, ho scelto di farli con le gocce di cioccolato però in versione mini in modo da poterli mangiare in due bocconi.
Per il tocco salato ho deciso per dei baci di dama salati con farcia alla mortadella in quanto la presenza delle mandorle si legava con i biscotti.
Ho accompagnato il tutto con una marmellata di arance e una confettura di fragole aromatizzata allo zenzero.


Per la preparazione del tè ho fatto bollire dell'acqua minerale naturale a basso contenuto di calcio.
Versata nella teiera ho messo in infusione due bustine del Finest Earl Grey per cinque minuti.
Nessuno di noi apprezza il latte nel tè e abbiamo optato per una fettina di limone.
Da quando conosco la Manu bevo il tè, come anche il caffè, senza zucchero e confermo che si riesce ad apprezzarne le differenze.

Concludo ringraziando ancora mia mamma per la disponibilità anche se si è arrabbiata con me perché non le avevo dato un preavviso tale da stirare la tovaglia (una settimana per la cronaca, per lei un giorno).
La teiera è uno dei tanti oggetti dipinti a mano da lei, questa 28 anni fa.

Con questa ricetta partecipo al contest MTChallenge n° 71 di marzo 2017



MINI MUFFIN ALLE GOCCE DI CIOCCOLATO



INGREDIENTI (per 6 muffin normali o 24 mini)
125 g di farina
100 g di zucchero
80 ml di latte
40 g di burro morbido
1 uovo
1/2 bustina di lievito per dolci
1 bustina di vanillina
60 g di gocce di cioccolato
PREPARAZIONE
In una ciotola mescolare la farina, lo zucchero, il lievito, la vanillina e le gocce di cioccolato.
In un'altra ciotola mescolare il latte con l'uovo e il burro fuso tiepido quindi versare il tutto nella ciotola con gli ingredienti secchi.
Mescolare per amalgamare velocemente tutti gli ingredienti.
Disporre dei pirottini negli incavi di una teglia apposita. Versare il composto fino a metà e lasciarlo riposare una decina di minuti in modo che possa assestarsi.
Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 15-20 minuti. Togliere la teglia dal forno posizionare sulla superficie ancora calda altre gocce di cioccolato e lasciare raffreddare.
Servirli dentro nei pirottini.

BISCOTTI CON MANDORLE E VELO DI ARANCE




INGREDIENTI (per circa 60 biscotti)
500 g di farina bianca 00
200 g di zucchero semolato
350 g di burro morbido
100 g di mandorle pelate
2 uova
Scorza di un limone grattugiata
2 cucchiaini di lievito per dolci
30 mandorle pelate
1 cucchiaino di marmellata d'arance
1 cucchiaio di acqua
PREPARAZIONE
Tritare finemente le mandorle con il robot aggiungendo 50 g di zucchero in modo che quest'ultimo assorba gli oli essenziali delle mandorle e lasci il trito asciutto.
Nel vaso della planetaria versare la farina, il lievito, lo zucchero, il burro a pezzetti, le mandorle tritate, la scorza di limone grattugiata e le due uova. Azionare con il gancio fino a quando gli ingredienti si saranno ben amalgamati.
Prendere l'impasto, farne un mattoncino, avvolgerlo nella pellicola e farlo riposare in frigorifero almeno un'ora (io l'ho lasciato riposare tutta la notte).
Mettere l'impasto su una spianatoia e, con il mattarello, stenderlo fino ad uno spessore di circa 3-4 mm. Tagliare i biscotti con le formine a scelta e posizionarli su un vassoio separando gli strati con carta forno. 
Con i ritagli impastare di nuovo (utilizzare pochissima farina), mettere in freezer per una decina di minuti e ripetere l'operazione.
Finito l'impasto mettere il vassoio in frigorifero per almeno un'ora.
Mescolare in una ciotolina l'acqua con la marmellata di arance.
Mettere i biscotti su una o più teglie con carta forno tenendoli un po' distanziati gli uni dagli altri.
Con un pennellino inumidire la parte superiore di metà dei biscotti con la marmellata diluita mentre sui restanti posizionare al centro una mandorla sbucciata premendo leggermente.
Cuocere i biscotti in forno preriscaldato a 140°C per 10-12 minuti.
Togliere i biscotti dal forno e lasciarli raffreddare su una gratella. Conservarli in una scatola di latta.

BACI DI DAMA SALATI



INGREDIENTI (circa 40 baci)
100 g di farina 00
100 g di mandorle sbucciate
100 g di burro morbido
70 g di formaggio grana grattugiato
Un tappo di rum invecchiato
Sale
125 g di Philadelphia
3 fette di mortadella
PREPARAZIONE
Tritare finemente le mandorle nel mixer, versarle in una ciotola con la farina, il formaggio, il burro, il rum e un pizzico di sale. Impastare il tutto con le mani molto fredde e quando sarà compatto trasferirlo per un'oretta in frigorifero.
Coprire una teglia con carta forno; prendere dall'impasto la quantità necessaria a fare una pallina, posizionarla sulla teglia premendo leggermente. Ripetere l'operazione fino alla fine dell'impasto tenendo le palline distanziate 1-2 dita.
Cuocere in forno preriscaldato a 180°C per 15-20 minuti. Togliere la teglia dal forno e lasciarli raffreddare. Appena tolte dal forno toccandoli sembra che si sbriciolino ma lasciandole raffreddare si compatteranno.
Preparare la farcia tritando nel mixer la mortadella. Versarla in una ciotola con bordi alti e aggiungere il Philadelphia e con il mixer ad immersione amalgamare bene. Assaggiare e correggere eventualmente di sale.
Versare la farcia in una sac a poche e spremerne un pochino sulla parte piana di una pallina quindi chiudere con un'altra pallina possibilmente della stessa dimensione. Posizionare il bacio di dama ottenuto dentro un pirottino. Conservare in frigorifero fino a mezz'ora prima del consumo.
Stampa il post

2 commenti:

  1. Al prossimo the con la mamma... ci vengo anche io ;)
    una bella mise en place, complimenti!!

    RispondiElimina
  2. Quando il gioco si fa duro, i duri iniziano a giocare.
    Hai fatto bene a partecipare ed alla fine sei riuscito ad imbandire una tavola niente male.
    Spero solo che la dolcezza di questo tuo Afternoon tea abbia migliorato un pó l'umore.
    Grazie mille.

    RispondiElimina