mercoledì 27 giugno 2018

PESCE FRITTO CON REMOULADE E LIMONE


Questo mese il Club dle 27 va nel nord Europa, nella penisola scandinava per incontrare uno dei piatti principali; lo Smörgåsbord, ovvero gli Smørrebrød più conosciuti come Open Sandwiches.
Il libro di riferimento è Open Sandwiches di Trine Hahnemann autrice molto famosa nel Nord Europa per i suoi libri sullo Scandinavian Comfort Food.


L'MTC, tre anni fa, in un articolo (qui) si era già occupata di come allestire un buffet con gli Smörgåsbord ed ora, con il Club del 27, si è pensato di proporre degli Open Sandwiches che in queste sere d'estate possono risolvere uno spuntino veloce e gustoso.


Questa volta non h fatto scegliere alla Manu e tra le varie proposte ho scelto questo Smørrebrød con pesce fritto (platessa), remoulade danese e limone. Confesso che quest'ultimo. nella fretta, ho dimenticato di inserirlo nelle fotografie e, nonostante non lo ami particolarmente con il pesce, consiglio di inserirlo.
Il burro salato non l'ho usato solo per friggere il pesce ma l'ho anche spalmato sulla fetta di pane.
Nonostante la ricerca non sono riuscito a trovare l'aneto per cui ho utilizzato del finocchietto.
Mi sarebbe piaciuto fare il pane in casa ma per mancanza di tempo ho dovuto rinunciare per cui ho utilizzato del pane a fette preconfezionato.



Con questo post partecipo al Club del 27 - Giugno 2018 - Open Sandwiches per l'MTC.

Il post con il riepilogo delle ricette partecipanti lo si può trovare sul sito dell'MTC a questo link.





INGREDIENTI
4 fette di pane di segale
4 filetti di platessa
4 cucchiai di remoulade (ricetta in fondo all'articolo)
Pane grattugiato
Farina 00
2 uova
Burro salato
4 fette di limone
Aneto (o finiocchietto)
Sale
Pepe nero

PREPARAZIONE
Tagliare ogni filetto a metà.
Mescolare il sale ed il pepe con il pane grattugiato e distribuirlo in un piatto.
In un altro piatto mettere la farina e in un piatto fondo le uova leggermente sbattute.
Passare ogni filetto nella farina scuotendoli leggermente per togliere quella in eccesso. Passarli nell'uovo scolandoli leggermente e metterli nel pane grattugiato girandoli bene per coprirli completamente e uniformemente.
Lasciare riposare nel frigorifero per una trentina di minuti (facoltativo).
Sciogliere il burro in una padella e friggere il pesce su ogni lato fino a quando non saranno belli dorati (2-3 minuti).
Spalmare le fette di pane con il burro salato ammorbidito, posizionare i filetti di pesce, mettere su ognuno un cucchiaio di remoulade, la fetta di limone e l'aneto tritato grossolanamente.

DANISH REMOULADE

La remoulade è una salsa di origine francese adottata con alcune varianti e molto utilizzata nei paesi scandinavi. Quella che propongo è la versione danese.

INGREDIENTI
1 uovo
Olio di semi di girasole
1 cucchiaio di centriolini
1 cucchiaino di capperi
1 cucchiaino di senape
Succo di mezzo limone
Sale
Pepe

PREPARAZIONE
Tritare finemente i cetriolini ed i capperi.
Preparare la classica maionese sbattendo l'uovo aggiungendo l'olio a filo.
Quando la maionese si sarà formata aggiungere il succo di limone e la senape mescolando per amalgamarli bene. Aggiungere quindi il trito di cetriolini e capperi, amalgamare e completare aggiustando di sale e pepe.
Stampa il post

7 commenti:

  1. Ecco vedi ne hai scelto uno particolare che non mi aveva colpito ed ora invece ne sono affascinata...ottima proposta e grazie !

    RispondiElimina
  2. Sei stato originale nella scelta che trovo davvero indovinata, salsa compresa. Un abbraccio.

    RispondiElimina
  3. Altra ricetta che avrei voluto fare ma non ho avuto il tempo... Te ne ruberei uno ora...! ^_^

    RispondiElimina
  4. A me questo aveva molto incuriosito! Mi piace!!

    RispondiElimina
  5. Molto particolare il tuo sandwich, è il primo che vedo. Complimenti

    RispondiElimina
  6. Ad una prima lettura lo avevo accantonato e invece adesso mi viene voglia di provarlo :)
    Complimenti!

    RispondiElimina
  7. deve essere buonissimo, da provare!

    RispondiElimina