sabato 26 febbraio 2011

LE POLPETTE DI NONNA LIDIA

Questo mese per l'MTChallenge, come deciso dal vincitore del mese scorso Alessandro, si deve preparare un piatto di polpette. Di norma io preparo le polpette classiche di carne da sole o al sugo di pomodoro però stavolta ho voluto preparare delle polpette per così dire di magro e mi sono affidato alla ricetta che mi ha dato mia suocera Lidia e le ho abbinate ad una salsa al burro con dei pistilli di zafferano particolari, acquistati a Casablanca in Marocco, che danno un profumo ed un sapore molto simile allo zafferano tradizionale ma che non colorano la pietanza di giallo ma bensì mantengono il loro colore rosso.

Polpette allo zafferano
Con questa ricetta partecipo al contest di Menù Turistico - MT Challenge di febbraio


INGREDIENTI (per 4 persone)


Per le polpette:
400 g di formaggio grana grattugiato
250 g di pangrattato
Trito di aromi (rosmarino, salvia, prezzemolo)
6-7 amaretti medi (se sono quelli piccolini il doppio)
125 g di burro
½ l di brodo vegetale
1 uovo
Farina bianca 00
100 g di burro

Per la salsa
50 g di burro
1 bicchiere di brodo vegetale
Pistilli di zafferano
Pepe bianco

PREPARAZIONE

Per prima cosa preparare l'impasto delle polpette

Mettere il burro in un pentolino e farlo dorare.
In una ciotola versare il pangrattato, il formaggio grattugiato gli amaretti, il trito aromatico e mescolare bene il tutto.
Aggiungere l'uovo, il burro fuso e un poco di brodo. Mescolare bene ed aggiungere il brodo un poco alla volta fino ad ottenere un composto umido ma compatto.
Con le mani infarinate prendere una palla del composto, girarla tra le mani per compattarla bene quindi premere per appiattire la polpetta. Passarla nella farina e metterla in un piatto.
Continuare fino ad esaurimento del composto.
In una padella versare il burro e quando raggiungerà la temperatura fare friggere le polpette.
Nel frattempo scaldare in un pentolino il brodo, aggiungere i pistilli di zafferano, il pepe bianco ed il burro mescolare velocemente con una frusta; se si vuole addensare un poco la salsa utilizzare un pò di farina.
In un piatti versare un poco di salsa e sopra adagiarvi le polpette.
Stampa il post

11 commenti:

  1. Eh...caspiterina...anche tu non scherzi..... devono essere tanto tanto buone...buonanotte!!!Flavia

    RispondiElimina
  2. Ciao, piacere di conoscerti!!! Complimenti per questa ricettina fantastica! Un abbraccio e buona domenica

    RispondiElimina
  3. Molto originale questa ricetta e con degli ingredienti davvero particolari, complimenti e buona domenica!

    RispondiElimina
  4. Ciao Gianni, era un po che non passavo a salutarti... ci volevano proprio le polpette!
    Bella ricetta, con ingredienti interessanti come sempre.
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  5. queste polpette sono una meraviglia!!!! Bravissimo omonimo!!!

    RispondiElimina
  6. Aqui hacemos las albóndigas más redonditas. Estas tienen un aspecto estupendo y la salsa con el azafrán tienen que estar riquísima.
    Saludos.

    RispondiElimina
  7. Ma che particolari...con gli amaretti...e poi quello zafferano..interessanti! bravo!

    RispondiElimina
  8. Ero passata per dirti che il meme ero riuscita finamente a postarlo, quando mi sono imbattuta nelle tue polpette...mi hanno distratto!

    RispondiElimina
  9. Le proverò... così aggiungo un altro piatto vegetariano ai miei menù.

    RispondiElimina
  10. Grazie a tutti.

    @Amparo Gracias por tu palabras. Como siempre es muy agradable. Mil besos

    @Elena Ho letto il Meme! Bravissima.
    Baci

    @Chicca Non sono molti i miei piatti vegetariani ma penso che presto ne posterò uno interessante.
    Baci

    RispondiElimina