martedì 9 maggio 2017

UOVO BAZZOTTO CON ASPARAGI E BESCIAMELLA DI PECORINO


Come ho già avuto modo di dire, l'uovo mi piace in quasi tutte le sue cotture.
Per la giornata del Calendario del Cibo Italiano by MTChallenge dedicata all'uovo ho pensato di rivisitare un piatto classico: uova, asparagi e formaggio grana. Di norma, per questo piatto, l'uovo si prepara in padella, con il burro, all'occhio di bue cuocendo bene l'albume tenendo morbido il tuorlo. 


La mia rivisitazione non interviene sugli asparagi, cotti nel metodo classico, ma l'uovo l'ho cotto bazzotto e il formaggio l'ho sostituito con una besciamella al pecorino.
La cottura dell'uovo bazzotto è una via di mezzo tra l'uovo a la coque e l'uovo sodo e ha la caratteristica di avere un albume abbastanza sodo con un tuorlo molto cremoso.
Il risultato, credetemi non ha nulla da invidiare al metodo classico, anzi, la cremosità del tuorlo con la besciamella è veramente fantastica.




INGREDIENTI (per 4 persone)
4 uova medie
24 asparagi verdi
30 g di pecorino grattugiato
150 g di latte
15 g di burro
15 g di farina
Noce moscata
Sale
Pepe

PREPARAZIONE
Pulire gli asparagi eliminando la parte inferiore bianca e farli bollire, in verticale, in una pentola con abbondante acqua calda salata, per una decina di minuti. Tenerli in caldo.
Nel frattempo scaldare in un pentolino il latte con il pecorino grattugiato e, mescolando, farlo sciogliere bene.
In una casseruola fare sciogliere il burro quindi aggiungere la farina setacciata e con una frusta mescolare ed amalgamare bene senza che si formino i grumi. Fare cuocere a fuoco moderato per evitare che il burro imbrunisca. Dopo qualche minuto aggiungere il latte con il pecorino, un pizzico di noce moscata e di sale; portare quasi ad ebollizione e continuare a cuocere mescolando per una decina di minuti e comunque fino a quando la besciamella raggiungerà la consistenza desiderata.
Preparare le uova. In un pentolino fare bollire l'acqua quindi tenerla appena la di sotto dell'ebollizione. Calare le uova delicatamente con un cucchiaio e fare cuocere per 6 minuti dall'immersione.
Togliere le uova e passarle sotto l'acqua corrente fredda.
Fare scorrere le uova su un piano premendo delicatamente con il palmo della mano per rompere il guscio quindi sgusciarle.
Si possono tenere immerse in acqua fredda fino al momento del servizio e scaldare all'ultimo passandole in una ciotola con acqua calda salata. Io ho preferito impiattarle appena sgusciate
Versare in un piatto fondo la besciamella, disporre gli asparagi a piacimento e, sopra posizionare con attenzione l'uovo bazzotto.
Completare con una macinata di pepe e del sale grosso.
Stampa il post

8 commenti:

  1. Uova e asparagi sembrano fatti per stare insieme,io li adoro e poi mi sono sempre nutrita di uova quasi crude, e questo tuorlo così cremoso fa venire voglia di inzupparci dentro una fetta di pane...saluti

    RispondiElimina
  2. Al matrimonio di uno dei miei nipoti ho mangiato un uovo con asparagi, preparato dai Cerea ed era sublime. E mi sa che anche le tue uova non scherzano...

    RispondiElimina
  3. penso che la ricetta è perfetta per la giornata, non solo per la presenza dell'uovo!
    un abbraccio.

    RispondiElimina
  4. Eccomi a leggerti, e trovo i tuoi abbinamenti perfettamente nelle mie corde... Faccio spesso la bechamel al pecorino: trovo che con gli asparagi sia perfetta.

    RispondiElimina
  5. No...ma...uova + asparagi sono un abbinamento perfetto ma vogliamo parlare della besciamella di pecorino? La voglio provare dev'essere buonissima! :P

    RispondiElimina
  6. Un classico dei classici, con cui mi potrei nutrire ogni giorno. Troppo buono!

    RispondiElimina
  7. quando si dice comfort food... gli asparagi sono solo di stagione,ma la bechamelle funziona tutto l'anno!

    RispondiElimina