martedì 27 novembre 2018

SALTED CARAMEL WHISKY SAUCE


Questo mese il tema per il Club del 27 sono ricette che in qualche modo si rifanno al periodo dell'avvento.
Dovevo scegliere tra 25 ricette sfiziose che ho sottoposto anche alla Manu e, alla fine, ci siamo trovati concordi su questa Salted Caramel Whisky Sauce. 


Mi è venuta un po' più fluida di quanto previsto ma è veramente buonissima.
L'ho utilizzata per accompagnare la torta sbrisolona, i cantucci e una classica ciambella. L'accompagnamento è stato eccellente con ognuno dei dolci.
Ho provato ad utilizzarla anche per correggere il caffè e anche in questo caso il risultato mi ha soddisfatto.
Ho intenzione di provare a farla sostituendo al whisky il rum, e in questo caso sono sicuro che il risultato sarà ottimo, e con del succo di arancia e, secondo me, il risultato sarà sorprendente.
In definitiva la consiglio anche perché in poco tempo si riesce a realizzare una salsa che sicuramente valorizzerà i vostri dolci natalizi.


Con questo post partecipo al Club del 27 - Novembre 2018 - Calendario dell'Avvento per l'MTC.

Il post con il riepilogo delle ricette partecipanti lo si può trovare sul sito dell'MTC a questo link.




INGREDIENTI
100 g di burro
100 g di zucchero di canna tenero
397 g di latte condensato
1 baccello di vaniglia
75 ml di double cream (io panna da montare)
4 cucchiai di whisky
1 cucchiaino di sale

PREPARAZIONE
In una casseruola con fondo pesante fare sciogliere il burro a fuoco basso quindi aggiungere lo zucchero e mescolare bene fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto.
Alzare la fiamma e portare ad ebollizione; continuare a mescolare mentre bolle per circa 5 minuti fino ad ottenere una salsa liscia.
Aggiungere il latte condensato ed i semi di vaniglia e riportare a bollore continuando a mescolare con una frusta. Continuare a bollire, sempre usando la frusta, per 10-15 minuti fino a quando non si sarà addensata e avrà raggiunto un colore marroncino dorato.
Spegnere il fuoco, lasciare raffreddare un poco quindi aggiungere la panna leggermente montata e mescolare fino a quando non sarà incorporata.
Aggiungere il whisky ed il sale e mescolare bene.
Lasciare raffreddare la crema per almeno 10 minuti prima di servirla.
Può essere conservata in vasetti sterilizzati.
Stampa il post

7 commenti:

  1. Beh dai, anche se è un po' fluida, pazienza, secondo me ne vale la pena :-) Un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Vorrei assaggiarla anch'io con un biscotto di pasta frolla questa deliziosa crema. Un abbraccio!

    RispondiElimina
  3. Io la trovo irresistibile. Viene voglia di assaggiarla.

    RispondiElimina
  4. bisogna smetta di essere astemia!

    RispondiElimina
  5. Penso che potrei arrivare in fondo al vasetto in poco poco tempo!

    RispondiElimina