domenica 13 marzo 2011

LA BOMBA - Tapas per un premio

Qualche giorno fa Gianni del blog La mia cucina mi ha inviato un premio. Avrei potuto fare un post di ringraziamento ma ho preferito aspettare ed abbinarlo ad una ricetta. Per uno come me che ama le sfide quale ricetta migliore di una tapas per ringraziare un amico che ha una moglie spagnola? Questa tapas è semplicissima (come quasi tutte) ma nella sua semplicità è veramente straordinaria. Se vi piace il piccante vi consiglio vivamente di provarla. Io, quando vado a mangiare la paella in un ristorante spagnolo sul lago di Garda non manco mai di mangiarne.
Il premio che mi ha dato Gianni, la cui finalità è di far conoscere maggiormente i blog è


le regole per questo premio sono:

  • Accettare il premio e scrivere un post
  • Scegliere da 3 a 5 blog che piacciono per farli conoscere comunicando loro che hanno ricevuto il premio
  • Linkare il post alla persona che ve lo ha inviato
La cosa più difficile è la scelta dei blog, pertanto ho pensato: io indico 5 blog e comunico ai blogger l'assegnazione del premio, però i blogger che non scelgo il cui blog è comunque presente nelle due blog-roll del mio blog (blog italiani e blog stranieri) possono benissimo prelevare il banner del premio. Ne sarei felicissimo.
I cinque blog scelti sono:

Tapas - La bomba


INGREDIENTI (per 4 persone - due a testa)

4 patate
8 cucchiai di salsa di pomodoro
2 cucchiaini di peperoncino macinato
Farina bianca 00
1 uovo
pangrattato
Olio di semi di mais
Olio extra vergine d'oliva

PREPARAZIONE

Pulire e fare lessare le patate in acqua salata.
Nel frattempo in un pentolino versare un filo di olio EVO e la salsa di pomodoro quindi aggiungere il peperoncino, mescolare bene e fare restringere un pochino.
Quando le patate saranno cotte sbucciarle e schiacciarle come per fare il puré.
Infarinare bene le mani quindi prendere una quantità di patata per fare una pallina di circa cinque cm di diamentro. Realizzare questa palla quindi, con il pollice fare un incavo fino al centro e con un cucchiaino versare un pò di salsa. Richiudere e ripetere il procedimento.
Una volta preparate le palline passarle nella farina bianca quindi nell'uovo sbattuto e per finire nel pan grattato (per una impanatura più spessa ripetere la sequenza uovo, pan grattato.
Friggere le palline in abbondante olio di semi fino a che non saranno dorate.
Salarle e servirle caldissime.
In questo caso la salsa di accompagnamento è il Mojo Picón (salsa tipica delle Isole Canarie) di cui mi ero fatto una discreta scorta che però è in via di esaurimento e che quindi prossimamente proverò a rifare.

VINO CONSIGLIATO

Ma che scherziamo? Ovviamente SANGRIA
Stampa il post

8 commenti:

  1. Chissà che buoni con quel sughetto piccante! Da provare, in famiglia apprezziamo tutti il peperoncino!
    A presto!

    RispondiElimina
  2. Che forma "espectacular" per dire grazie! E ti dico di più! Questa tapas che io conosco come "pelotas" è una delle mie preferite dopo los butraguenos e los alones! Direi che procedimento e risultato sono perfetti, degni di un bar de tapas spagnolo! Bravissimo

    RispondiElimina
  3. Ma grazie Gianni, mi fa molto piacere...e questa super- ricettina deve essere davvero stupenda!

    RispondiElimina
  4. Dimenticavo... sbaglio o domani qualcuno a caso compie gli anni?
    In tal caso tanti tanti auguroni e mi raccomanto con i festeggiamenti...Esagera!

    RispondiElimina
  5. pero qué rico!! esto es una delicia!
    me encantan las tapas!
    besos!

    :))

    y gracias por el premio!!!
    ;)

    RispondiElimina
  6. Grazie Tato!!! è sempre un piacere ricevere un premio! Però potevi farla anche a me una bomba, sai quanto mi piacciono! :-P

    RispondiElimina
  7. Ciao caro!!!
    Sei invitato ufficialmente a partecipare al mio primo contest!!!
    Un bacione!
    Dada ^.^
    http://lericettedellamorevero.blogspot.com/2011/03/cosa-sforno-oggi-primo-contest-delle.html

    RispondiElimina
  8. @Dana - Prova, sono facili e rapide e poi puoi decidere tu quanto farle piccanti

    @Gianni - Grazie, prossimamente proverò los butraguenos

    @Elena - Grazie per gli auguri

    @Eleonora - De nada

    @Emanuela - Prossimamente te le faccio

    @Le ricette dell'amore vero - Parteciperò senz'altro

    RispondiElimina