venerdì 7 ottobre 2011

PORCINI TRIFOLATI CON MOZZARELLA IMPANATA


Qualche giorno fa dalla mia fruttivendola erano in bella esposizione dei profumatissimi funghi porcini della val di Taro. Nonostante il prezzo proibitivo ne ho comprato un po' (vedi foto). La cappella di quello più grosso l'ho semplicemente divisa in due in senso orizzontale e l'ho cotta alla griglia per Emanuela.
Il resto li ho fatti trifolati e l'abbinamento con la mozzarella impanata mi è stato suggerito tanti anni fa.



Appena diplomato, in attesa di fare il servizio militare (che poi non ho fatto visto che sono stato congedato lo stesso giorno della chiamata) e di trovare un lavoro attinente il mio titolo di studio, ho fatto per un anno e mezzo il magazziniere nel deposito di Brescia della Pirelli Cavi.
Tutte le settimane arrivava un camion dalla Bicocca con il carico di rocchetti di filo di rame per avvolgimenti elettrici e l'autista che più frequentemente faceva la consegna si chiamava Piero ed abitava in un paese della Val Seriana.
Piero aveva 2 passioni: le donne e i funghi e sinceramente non ho mai capito chi fosse al primo posto. La conseguenza era che, mentre scaricavamo, a mano, il carico, si parlava solo di questi argomenti.
Un giorno mi disse: "Gianni, arrivo a casa alla sera, mi faccio la doccia, mi siedo a tavola con mia moglie sulla terrazza dove vedo tutta la valle, mangio funghi trifolati con la mozzarella impanata, accompagnati da un buon vino bianco fresco e ... sono felice."
Ricordo che allora mi colpì molto sentire come poche semplici cose possano fare felice una persona ma non ne compresi appieno il significato. Ora, che di anni ne sono passati tanti, l'esperienza mi consente di dire che aveva pienamente ragione. Sono le persone che ti sono vicine e le cose che ti piacciono che possono renderti felice e sereno.



Con questa ricetta partecipo alla raccolta de Il giardino degli aromi - Funghetto o scherzetto?




INGREDIENTI (per 4 persone)

800 g di funghi porcini freschi
1 bicchiere di brodo
Prezzemolo tritato

1 spicchio d'aglio
8 fette di mozzarella per pizza (è più asciutta di quella normale)
2 uova
Pane grattugiato
Olio extra vergine d'oliva
Sale
Pepe


PREPARAZIONE

Pulire bene i funghi con un coltellino ed un panno umido, quindi tagliarli a lamelle.
In una padella versare poco olio EVO e lo spicchio d'aglio in camicia; farlo soffriggere leggermente a fuoco moderato quindi aggiungere i funghi e mescolarli bene per ungerli uniformemente d'olio. Quando cominciano ad asciugarsi aggiungere il bicchiere di brodo caldo, coprire la padella con un coperchio e far cuocere a fuoco basso.
Sbattere in un piatto le uova e in un altro piatto versare un po' di pane grattugiato.
Prendere una fetta di mozzarella, passarla nelle uova e poi nel pane coprendo bene tutta la superficie quindi ripetere l'operazione. Preparare così tutte le fette.
In un pentolino versare l'olio EVO necessario ada avvolgere completamente le fette durante la frittura. Io uso un pentolino dove ci stanno contemporaneamente 2 fette.
Procedere alla frittura fino a che l'impanatura non sarà ben dorata. Bastano un paio di minuti.
Per mantenere caldo un fritto metterlo nel forno leggermente aperto a 70-80°C.
Controllare i funghi e quando il brodo sarà stato assorbito spegnere il fuoco e aggiungere il prezzemolo tritato mescolando bene.
Servire in un piatto caldo guarnendo con del prezzemolo.
N.B.: I funghi porcini possono essere sostituiti anche con altre qualità ma il piatto, soprattutto a livello olfattivo, ne perde.
Stampa il post

18 commenti:

  1. infatti.. i porcini hanno un profumo insostituibile..
    ciao
    Giovanni

    RispondiElimina
  2. che belle parole il tuo vecchio amico della Valseriana, proprio come me ;)
    Per preparare anch'io delle ricette per dei contest ho chiamato mio zio (Piero!) così appassionato di funghi da sembrare al tuo Piero, e me ne ha regalati ben sette etti: porcini di Borgotaro colti proprio ieri.
    Speriamo di onorare tanta bonta, come hai fatto tu con questa ricetta ;)

    RispondiElimina
  3. Gianniiiiii!!!! quando vieni a cucinare con/per me????

    troppo buono questo piatto, che bell'accoppiata. Hai proprio ragione, la felicità sta nelle cose semplici.
    Però Emanuela è una buongustaia!!! il porcino alla griglia...bbbono!

    RispondiElimina
  4. Ehi Gianni i porcini con la mozzarella impanata non li ho mai mangiati ..... quindi devo assssssolutamente provarli, appena trovo dei porcini decenti...
    Bravo tu e bravo Piero che ti ha passato questa ricetta!!!
    E grazie per aver partecipato anche con questa delizia alla nostra raccolta Funghetto o Scherzetto??? .
    A prestoooooooo

    RispondiElimina
  5. buoniiii peccato che qui da noi si trovano solo congelati behhh meglio di niente ciao Gianni buon we;)

    RispondiElimina
  6. Ciao Gianni,
    bellissimo accostamento!
    Complimenti.
    Antonella.

    RispondiElimina
  7. Questi che hai comperato sono veramente dei signori porcini!
    Pure io li adoro e con una ricetta come questa sarei strafelice!
    complimenti!

    RispondiElimina
  8. E tagli torto al Piero....poi con i funghetti (ma la moglie con la passione per le donne come la metteva ..?)

    RispondiElimina
  9. mamma mia che acquolina che mi hai fatto venire!!!! vado pazza per i funghi, meno male che settimana prossima me ne vado qualche giorno a Pontremoli, dove le mie ziette sono già a caccia di porcini...
    mai mangiati con la mozzarella, da provare assolutamente!!!
    bacioni

    RispondiElimina
  10. che buoni i funghi! io letteralmente le adoro! e con la mozzarella sono da provare sicuramente... anche se la cappella alla brace mmmmm me la mangerei anche ora! ciao paola

    RispondiElimina
  11. non oso immaginare il profumo di quei funghi, un abbraccio.

    RispondiElimina
  12. Que buena combinación ..me gustan mucho las setas bsssMARIMI

    RispondiElimina
  13. Non si finisce mai d'imparare, un'accoppiata davvero perfetta!! Bellissimi quei porcini. Da noi quest'anno ne ho visti pochi!
    Ciao e buon fine settimana

    RispondiElimina
  14. Ci puoi credere che sono intollerante ai porcini??? Ma una forchettata me la posso permettere....e la mozzarella.....prenderei doppia razione...sai, per compensare!!

    RispondiElimina
  15. poche e semplici cose per un mondo di felicità :) adoro i porciniiii! fanno felice anche me!! e preparati così sono buonissimi!!idem per la mozzarella ehehe, andrebbe bene anche il fiordilatte che è più asciutto con un sapore decisamente ottimo.. ciao gianni buona serata

    RispondiElimina
  16. Che bella storia e che bella ricettina! Ho fatto proprio oggi i porcini trifolati, seguirò il tuo consiglio per l'abbinamento! Grazie Gianni e buona serata

    RispondiElimina
  17. Amo i piatti semplici e amo le ricette senza carne....quindi ..perfetto!!

    RispondiElimina
  18. Ciao! grazie di essere venuto a trovarmi...io il tuo blog lo conosco...felice di conoscerti sabato!

    RispondiElimina