domenica 2 gennaio 2011

PANE DELLA MEZZ'ORA

Per prima cosa è doveroso ringraziare Maria Luisa del blog In cucina da Malù dove ho trovato questa ricetta per avermi dato l'opportunità di provarla e di postarla.
Come riportato da Malù questo pane è semplicissimo, rapidissimo e buonissimo.
Come più volte detto, di norma a casa è mia moglie che si dedica a tutto ciò che viene impastato. Stavolta ho fatto tutto da solo ed ho avuto i suoi complimenti (altro ringraziamento a Maria Luisa)
Per impastare ho usato la planetaria ma si può fare benissimo anche a mano.
Per il lievito di birra l'ho comprato sciolto dalla fornaia del paese; è sicuramente meglio di quello che trovi al supermercato.
Ho provato a fare le due pagnotte come indicato da Malù ed il giorno successivo una pagnotta unica. Le fotografie si riferiscono alla pagnotta unica per quella integra ed alla due pagnotte per quella tagliata.
Il risultato è identico; io preferesco la pagnotta unica solo per le fette più grandi.
Rispetto alla ricetta originale mi sono permesso di fare due piccole varianti nella fase finale.

Pagnotta della mezz'ora intera


Pagnotta della mezz'ora tagliata

INGREDIENTI

400 g di farina 00
400 g di farina Manitoba
36 g di lievito di birra
2 cucchiaini di zucchero
225 g di acqua tiepida
200 g di latte tiepido
Olio extra vergine d'oliva
3 cucchiaini di sale


PREPARAZIONE

Nel bicchiere della planetaria versare le due farine, il lievito e lo zucchero.
Fare girare la planetaria per amalgamare bene il tutto.
Aggiungere di seguito il latte, l'olio, l'acqua ed il sale.
Impastare il tutto fino a quando non si formerà una palla e non rimarra nulla attaccato alle pareti del bicchiere.
Finire di impastare a mano e formare una pagnotta.
Mettere la pagnotta su una teglia da forno infarinata e metterla nel forno freddo.
Accendere il forno (a qualsiasi tempertura) per un minuto quindi spegnerlo ed attendere 30 minuti.
La variante che ho introdotto è che trascorsa la mezz'ora ho inciso a croce con un temperino la superficie della pagnotta e ho sparso della farina superiormente così da ottenere una crosta più croccante.
Accendere il forno a 200°C e fare cuocere per 45-50 minuti
Otterrete una pagnotta croccante all'esterno e morbidissima all'interno e, sperimentato personalmente, rimane così per almeno 2-3 giorni
Stampa il post

9 commenti:

  1. Un pane così veloce non lo ho mai provato e mi incuriosisce...ti chiedo:
    quando accendi il forno a 200°c lasci il pane all'interno o lo inforni quando è a temperatura?
    attendo un riscontro! grazie anticipato

    RispondiElimina
  2. Ciao Elena,
    quando inforni il pane il forno è freddo. Lo accendi per 1 minuto (qualsiasi temperatura) e poi lo spegni. Dopo mezz'ora lo accendi a 200°, 45-50 minuti ed il gioco è fatto.
    Come hai detto bene è velocissimo ed il risultato è veramente ottimo.
    Se vuoi una crosta dorata ma morbida non spolverare la superficie superiore con la farina.

    RispondiElimina
  3. Complimenti.. è da provare subito..
    però ho anch'io un dubbio....
    quando tu dici accendere il forno a freddo e spegnerlo dopo un minuto, lasciare il pane per mezzora l'ho capito....
    ma poi quando si deve cuocerlo, l'ho devo togliere dal forno e fare arrivare la temperatura a 200, oppure lasciarlo li e accendere direttamente il forno senza togliere il pane....
    Grazie

    RispondiElimina
  4. Ciao Marina,
    una volta che hai messo il pane in forno non lo devi più toccare.
    Trascorsa la mezz'ora metti a 200°, punti il timer e te ne dimentichi.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Consiglio
    E' vero che è buono il pane caldo ma prima di tagliarlo è meglio lasciarlo riposare 20-30 minuti.

    RispondiElimina
  6. Grazie Gianni.....
    c'è voluto un pò (ci metto molto :)) ma alla fine ho capito..
    grazie di nuovo!!!!!

    RispondiElimina
  7. Ma complimenti, ti è venuto benissimo, bravissimi entrambi!A presto..malù

    RispondiElimina
  8. Ciao...non ho resistito ed ho fatto il pane come da tuo post...se vuoi vedere il risultato, è qui:
    http://hovogliadicioccolato.blogspot.com/2011/01/un-pane-buono-e-velocissimo.html

    p.s. spero non ti dispiaccia ^_^

    RispondiElimina