lunedì 28 maggio 2012

FILETTO DI MAIALE ALLA COCA COLA CON CAROTE


Lo scorso dicembre, per il contest  The Recipe-tionist di organizzato da Flavia di Cuocicucidici, avevo preparato il petto di pollo alla Coca Cola preso dal blog di Cristina Vissi di arte ... e di cucina e confesso che mi era piaciuto molto.
Pochi giorni dopo, curiosando nei vari blog, ho poi scoperto che l'amica Mai nel suo blog Il colore della curcuma aveva proposto da poco l'arrosto di maiale alla Coca Cola e ho deciso di prenderne spunto.








La serata dell'ultimo dell'anno 2011 l'abbiamo trascorsa in casa di amici dei nostri tesimoni di nozze Daniela e Andrea. Il mio incarico era di preparare vari finger-food come antipasto.
Non contento, ho pensato di preparare anche il filetto di maiale alla Coca Cola come secondo.
Non ho ripetuto la ricetta di Mai ma ne ho preso spunto.
Quella sera, come detto, non ero a casa mia e non avevo potuto fotografare il piatto ma volevo comunque postare la ricetta nel blog perché era veramente buono.






Domenica scorsa ho quindi rifatto la ricetta e ho pensato di abbinarci delle carote al parmigiano.
L'utilizzo della Coca Cola dà un sapore molto particolare e per certi versi sorprendente tanto che ho già in mente di impiegarla in altre future ricette.



INGREDIENTI (per 4 persone)
1 filetto di maiale (ca. 800-1000 g)
1 hg di pancetta affumicata
1 cipolla
1 carota
1 gamba di sedano
1 cucchiaio di salsa di soia
1 lattina di Coca Cola
1 cucchiaio di maizena
2 rametti di rosmarino
Olio extra vergine d'oliva
Sale
Pepe

400 g di carote
Una noce di burro chiarificato
2 cucchiai di formaggio grana grattugiato
Olio extra vergine d'oliva
Rosmarino
Brodo vegetale
Sale
Pepe bianco

PREPARAZIONE
Tritare finemente cipolla, carota e sedano; versarli in una padella adatta a contenere il filetto con un poco di olio evo. Fare soffriggere a fiamma moderata quindi aggiungere la salsa di soia.
Nel frattempo avvolgere il filetto con la pancetta affumicata inserendo un paio di rametti di rosmarino; fermarla utilizzando lo spago da cucina.
Togliere il trito e metterlo da parte. Fare rosolare molto bene il filetto da tutti i lati quindi aggiungere di nuovo il trito e la Coca Cola.
Dopo un paio di minuti mettere la padella nel forno preriscaldato a 180°C per 40-45 minuti (trascorso tale tempo la parte interna della carne aveva raggiunto gli 85°C per cui era cotta).
Togliere il filetto dalla padella, eliminare lo spago, mettere nel bicchiere del mixer la pancetta, eliminare i rametti di rosmarino ed avvolgere il filetto nella carta stagnola.
Versare la salsa di cottura nel bicchiere del mixer con la pancetta, aggiungere la maizena e frullare molto bene.
Versare la salsa nella padella, regolare di sale e pepe e fare restringere un poco.
Tagliare il filetto a fette, posizionarle nel piatto e nappare con la salsa; decorare con rametti di rosmarino.

Lavare e pulire bene le carote quindi tagliarle a rondelle.
Mettere in una padella il burro chiarificato con un filo d'olio evo e un paio di rametti di rosmarino. Quando il burro sarà sciolto aspettare un paio di minuti, togliere il rosmarino e versare le carote. Scottarle bene a fiamma vivace per un paio di minuti quindi aggiungere un mestolino di brodo, mettere il coperchio e continuare la cottura a fuoco medio. Controllare che le carote non si attacchino alla padella e, se necessario, aggiungere altro brodo. Quando le carote saranno cotte (circa 15 minuti ma io le preferisco ancora leggermente croccanti), regolare di sale e pepe, spolverizzare la superficie delle carote con il formaggio grana grattugiato e aggiungere un pochino di brodo.
Mescolare molto bene per fare amalgamare il tutto.
Stampa il post

5 commenti:

  1. WOWWW...! Sono extra convinta che è uno sballo per il palato!
    Pensa che a casa la coccola non entra se non è per cucinare il maiale!!!

    io questa tua me la salvo è fenomenale con l'accostamento delle carote.

    besos

    RispondiElimina
  2. Mi ha sorpreso davvero l'uso della coca-cola, mi ero da poco convinta che forse nell'impasto delle torte potesse avere un senso, e la vedo già insieme alla carne! in cucina non si finisce mai di trovare cose da sperimentare! questa non so se avrò il coraggio ;)

    RispondiElimina
  3. buonoooooooo e poi hai messo anche la salsa di soia!! da provare Gianni, mi hai convinta!!
    baci,Vale

    RispondiElimina
  4. Birra nei dolci, coca cola con la carne ... non si finisce mai di imparare con i blog ... complimenti!!
    Colgo l'occasione per invitarti al mio primo contest "Un paese nel cuore".
    Ti aspetto
    Un salutone Monique

    http://lacucinadimonique.blogspot.it/2012/05/il-mio-1-contest-un-paese-nel-cuore-dal.html

    RispondiElimina
  5. Le mie foto non sono belle come le tue... Ma questo filetto è la fine del mondo!!!
    Grazie mille della ricetta!
    Buona giornata,
    Sarah

    RispondiElimina