lunedì 3 gennaio 2011

MARMELLATA DI ARANCE

L'altro giorno è arrivato il corriere e mi ha consegnato una cassa di arance di Ribera inviatami dall'amico Fabrizio che già mi aveva mandato la sua marmellata di arance (vedi Marmellata di arance con Bimby).
Io non ho il Bimby ma mi ero messo in testa di provare a fare la marmellata di arance e vagando nei blog amici sono finito da Antonella del blog Il fantastico mondo di Antonella dove aveva di recente postato la sua ricetta.
Mi ha particolarmente ispirato e le ho chiesto di poterla provare e poi postare.
Ho voluto però fare un mix delle due ricette per cui ho preso le quantità di arance e zucchero della ricetta di Fabrizio con il resto degli ingredienti di quella di Antonella mentre il procedimento è, grosso modo, quello di Antonella.

Marmellata di arance

INGREDIENTI


1,2 kg di arance di Ribera - Washington Navel (peso al netto delle bucce)
1,2 l di acqua
400 g di zucchero
60 g di scorza di arance
2 limoni
2 bustine di vanillina
Bicarbonato
Rum

PREPARAZIONE

In una bacinella lavare le arance con acqua e bicarbonato.
Sbucciare la arance eliminando anche la pellicina bianca e gli eventuali semi, pesarle e quindi tagliarle a pezzettini piccoli.
Gratuggiare la scorza di arance facendo attenzione a non gratuggiare la parte bianca.
Spremere il limone e ricavarne il succo.
In una pentola mettere l'acqua, le arance tagliate, il succo di limone e lescorze gratuggiate.
Lasciare riposare per 24 ore.
Il giorno successivo portare ad ebillizione la composta e spegnere.
Lasciare raffreddare, quindi aggiungere lo zucchero e la vanillina  e fare cuocere il tutto sobbollendo.
La marmellata sarà pronta quando facendone cadere una goccia su un piattino lascerà una chiazza tonda e ben definita (senza schizzi). Il tempo può variare a seconda della succosità delle arance. In questa occasione ci sono volute 2 ore e mezza abbondanti.
Nel frattempo sterilizzare i vasetti ed i coperchi in forno a 200° per almeno 10 minuti.
Una volta pronta la marmellata versarla nei vasetti sterilizzati.
Una volta riempito i vasetti versare un velo di rum, tappare, capovolgerli e lasciarli raffreddare.
Dopo mezza giornata si possono raddrizzare i vasetti.
Stampa il post

4 commenti:

  1. Che buona la marmellata di arance! Anche noi adoriamo fare le marmellate ma quella di arance ci mancava! La proveremo!

    RispondiElimina
  2. Gianni questa ricetta la dovrò provare per forza visto che qui le arance buone buonissime non mancano...buon anno e tanti auguri anche a te, ciao Flavia

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Tato, la marmellata è buonissima, ma le etichette sono un piccolo capolavoro... ;-))))))))))

    RispondiElimina